Home / Esport / PG Six Nationals Winter 2021: il ritorno degli operatori
Nationals Winter 2021

PG Six Nationals Winter 2021: il ritorno degli operatori

La massima espressione del Rainbow Six Siege italiano torna in scena per una nuova stagione.
Le PG Six Nationals Winter 2021 aprono il loro sipario con il suo carico di novità e storie da raccontare.
Un campionato divenuto, ormai, una delle realtà importanti della scena del vecchio continente del titolo Ubisoft.
Un riconoscimento avvenuto non solo per le gesta dei Mkers ma anche dall’approdo dei Totem Esports nella Challenger Series e dall’arrivo di un nuovo volto nella rassegna nazionale.
Si tratta dei Nubbles ossia gli ex Notoroius Legion che assumono una nuova forma dopo l’arrivo di forze dalla Svezia.
Un campionato nazionale che riaccoglie gli IGP e da il benvenuto agli Axolotl, le due compagini conquistano il posto in Serie A dopo le fatiche dei Playoff/Playout.

Le prime due giornate del PG Six Nationals Winter 2021  in cui una prima coppia si è formata al vertice della classifica.
Uno strano duo composto dai campioni in carica dei Mkers e dagli redivivi IGP che inaugurano nel migliore dei modi la stagione.
La compagine romana batte, con non poche difficoltà, sia gli HMBLE (7-4 su Clubhouse) e sia gli Outplayed (7-5 su Kafè)
Stesso percorso anche per i bianconeri che sconfiggono 7-5 i Totem su Oregon e i Macko Esports per 7-3 su Villa.
I campioni d’Italia 2020 partono col semaforo rosso con una duplice sconfitta, in cui la formazione pugliese cede l’onore delle armi anche ai neo arrivati Nubbles.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

ICFC

ICFC NA Tekken Summer 2022: un Dojo di metà settimana

La marcia del Tekken World Tour 2022 continua a pieno regime con la serie di …