Home / MOBA / Dota 2 / OGA PIT Invitational 2021: Il primo scontro tra Regioni
OGA

OGA PIT Invitational 2021: Il primo scontro tra Regioni

A passo spedito continua la marcia preparatoria delle varie formazioni verso il The International 10 di Bucarest.
Un viaggio fatto di eventi preparatori utili per mettere benzina nel motore in vista dell’importante evento in terra di Romania.
Un percorso che, in questo weekend, ha avuto nuovamente l’OGA PIT come tappa di questo scorcio con una nuova manifestazione.
Rispetto agli eventi delle scorse settimane, chi c’è stato il primo grande scontro tra le varie regioni che saranno presenti al mondiale.
Otto team ai nastri di partenza tra cui alcune che, per i vari esperti del settore, sono considerati come le potenziali vincitrici dell’evento all’Arena Nationala.

Ruolo riservato principalmente ai PSG.LGD, la formazione cinese sta vivendo un momento di forma eccezionale, tra piazzamenti e vittorie di un certo rilievo.
I “parigini” anche in questa occasione si confermano l’avversario da battere anche se, roster del calibro di Team Undying e T1 riescono a metterli in difficoltà.
Ostacoli che Ame e compagni riescono a superarli e a conquistare la quarta finale consecutiva, ottenuta dopo la vittoria contro i Tundra Esports.

Ad affrontare il roster asiatico  nell’ultimo atto dell’OGA Pit Invitational sono i russi Team Spirit, i quali, nella finale lossers, sconfiggono i sopracitati Tundra per 2-0.
Finale in cui gli LGD, sorpresi dalla vittoria del primo set della formazione dell’est Europa, rompono gli indugi e decidono di imporre il loro ritmo.
In due ore di gioco effettivo, essi piazzano tre vittorie di fila che chiudono la questione Invitational e portano a casa il terzo sigillo di questa estate.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Strive

Fighting Weekend: tra Guilty Gear Strive e Dragon Ball FighterZ

Il fine settimana dedicata ai picchiaduro non è stato solo d’esclusiva Capcom e la tappa …