Home / Esport / Honor of Kings World Championship Cup 2021: Un felice addio
Kings

Honor of Kings World Championship Cup 2021: Un felice addio

Il più grande evento dal punto di vista del montepremi milionario ha avuto la sua conclusione nel weekend appena trascorso.
La versione cinese di Arena of Valor, ossia Honor of Kings, è stata protagonista del suo più importante appuntamento stagionale.
Le World Championship Cup 2021 hanno caratterizzato l’intera estate cinese con le fasi finali che si sono tenute a Pechino.
Le ultime fasi si sono tenute presso lo National Olympic Sports Center, impianto da 36.000 posti ma senza la presenza del pubblico.
Il dilagare della variante Delta nel territorio cinese ha fatto in modo da prendere tale decisione, che gli organizzatori
Una mancanza che non si è fatta sentire visto anche le due formazioni che sono sopraggiunte all’ultimo atto del torneo.

QC Happy e Gank Gaming non erano i team che alla vigilia erano accreditate a dare obiettivo ma riescono a compiere una vera impresa.
I due roster riescono a raggiungere Pechino sbaragliano la concorrenze di formazioni d’alto rango come Hero Jiujing e Donyu Gaming.
L’ultimo  atto del Honor of Kings World Championship Cup 2021 è una contesa ad armi pari con un forte equilibrio tra le due sfidanti.
Una situazione di pareggio rimasta tale sino al quinto set dove in quell’ambito, i QC Happy rompono gli indugi.
In poco meno di 44 minuti, la formazione guidata da Fly infligge un micidiale uno-due che stende gli avversari al tappetto.
Un 4-2 in cui gli Happy siglano il loro nome nell’albo d’oro della rassegna, nome che sarà l’ultimo di tale rassegna come evento in singolo.

Lo scorso 28 Agosto, infatti, è stato comunicato che dal 2022, ci sarà un solo campionato mondiale.
Gli ultimi atti di di Honor of Kings e Arena of Valor saranno disputati in una sola ed unica location.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Strive

Fighting Weekend: tra Guilty Gear Strive e Dragon Ball FighterZ

Il fine settimana dedicata ai picchiaduro non è stato solo d’esclusiva Capcom e la tappa …