Home / MOBA / Dota 2 / ESL One Fall Bootcamp 2021: Allenamento mascherato

ESL One Fall Bootcamp 2021: Allenamento mascherato

Continua la marcia d’avvicinamento verso il The International 10 che si svolgerà a Bucarest ad Ottobre.
Dopo le vicende che hanno avute come protagoniste altre regioni, il weekend appena trascorso ha avuto come scenario il vecchio continente.
Le ESL One Fall Bootcamp 2021 rappresentato non solo un buon banco di prova in vista dell’evento rumeno ma anche un nuovo capitolo della sfida tra Oriente e Occidente.
Manifestazione che ha mostrato le prime indicazioni circa lo stato di salute di alcune formazioni che saranno presenti al mondiale.
Un primo step in cui le formazioni del Sud America vengono rimandate ai prossimi eventi preparatori.
Thunder Predator ed SG Esports salutano in anticipo il One Fall con le ultime posizioni nei due gironi.
Discorso diverso per i Beastcoast, la compagine peruviana chiude in vetta al girone B mentre nel raggruppamento A, la vetta è ottenuta dai Virtus.pro.

Il secondo step del Bootcamp registra un ultimo atto in cui trova spazio una nuova rappresentazione della sfida tra Davide e Golia.
Da un lato i PSG.LGD, compagine cinese che, viste le ultime performance, appare come una seria candidata alla vittoria del mondiale.
Dall’altro i Tundra Esports. compagine approdata sulla scena del titolo Valve ad inizio e che, lentamente, inizia a scalare la vetta.
Una sfida al cardiopalma tra le due formazioni con continui botta e risposta che hanno portato al quinto e decisivo set.
Un tiebreak durato 47 minuti con il canovaccio dell’equilibrio a farla da padrona sino al minuto 44.
Nel teamfight decisivo, gli europei escono vincitori, ciò permette a Fata e compagni di realizzare il push decisivo per la conquista del primo titolo assoluto dell’organizzazione.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Strive

Fighting Weekend: tra Guilty Gear Strive e Dragon Ball FighterZ

Il fine settimana dedicata ai picchiaduro non è stato solo d’esclusiva Capcom e la tappa …