Home / Esport / Valorant Challengers Series 3 Stage 2: In scena i grandi
challengers Series 3

Valorant Challengers Series 3 Stage 2: In scena i grandi

Seconda tornata delle Valorant Challengers Series 3 Stage 2 dove, in questo ambito, entrano in scena le regioni più importanti.
La prima settimana di tale fase ha decisivo qualche quadro playoff che servirà per l’accesso agli stage più importanti.
Nuova settimana dove sono stati definiti i restanti playoff con campi principali che sono stati l‘Europa e Nord America.
Nel vecchio continente, si registra l’eliminazione dei finalisti dello scorso Masters ossia i Fnatic.

Gli arancioneri salutano la competizione dopo la sconfitta nella sfida decisiva per l’accesso alla fase successiva.
Fatale per Dorna e compagni l’ultimo set della contesa contro i Team Liquid disputato su Breeze in cui ad uscirne vincitori sono i cavallucci col punteggio di 13-10.
I biancoazzurri, vincitori della Lossers Bracket, che nell’ultimo atto hanno affrontano i Giants, nel rematch della Winner Bracket.
In questo contesto, i britannici impongono il loro ritmo di gioco e conquistano la rassegna col punteggio di 3-1.

Liquid e Giants che volano alle finali europee dove, assieme a loro, ci saranno la sorpresa turca Fire Flox Esports e la conferma ForZe.
I primi riescono a spuntarla in una rassegna in cui Futbolist e Besiktas, favoriti alla vigilia, escono di scena ai primi turni.
I secondi, invece, dominano gran parte del torneo russo prima di soffrire più del previsto contro gli One Breath Gaming.
Contesa combattuta, decisa al quinto set giocata su Breeze in cui i biancorossi volano ai playoff col punteggio di 13-11

Nordamerica in bianconero

Lo scenario nordamericano delle Challengers Series 3 Stage 2 si tinge di bianconero con protagonisti assoluti i TSM.
Il quintetto guidato da Subroza si mette in mostra sin dalle prima fasi del torneo dove il match con i Gen.G entrerà negli annali del titolo Riot Games.
Il 2-1 ottenuto dai TSM è caratterizzato dal risultato sulla seconda mappa disputata su Split, conclusa col parziale record di 23-20.
Non paghi di ciò, i bianconeri dominano l’intero Winner Bracket e nell’ultimo atto della rassegna battono i FaZe Clan per 3-1.
Le due formazioni assieme a Luminosity Gaming e Rise conquistano l’accesso alla seconda fase che assegna i posti ai Masters di Berlino.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Italian Awards

Italian Esports Awards 2021: Le nomination

Il RoundOne 2021 si sta avvicinando, la più grande rassegna dedicata alla scena italiana esportiva.La …