Home / Esport / SEA Icon Summer SuperCup: il primo grande evento di Wild Rift
SEA Icon

SEA Icon Summer SuperCup: il primo grande evento di Wild Rift

La neonata scena competitiva di Wild Rift inizia a muovere i suoi primi passi all’interno dell’universo esportivo.
Primi movimenti che trovano nel Sud Est Asiatico un territorio fertile, capace di poter testare le potenzialità delle varie competizioni.
Il fine settimana appena trascorso ha avuto tali territori come campo principale con le SEA Icon Summer Super Cup.

Rassegna con la presenza di tutte le formazioni della regione con in palio il pass diretto per il Last Chance Qualifier per il SEA Championship.
Una prima fase in cui le favorite alla vigilia confermano il loro status vincendo il loro girone eliminatorio.
EVOS, Flash Wolves e Cerberus Esports conquistano la leadership mentre una piccola sorpresa giunge nel gruppo B con gli Alliance solo secondi, alle spalle degli Amithan Esports.
Seconda fase in cui a giungere all’ultimo atto sono due formazioni che,all’inizio della rassegna, erano accreditati di sorte differente.
Gli EVOS, uno dei team favoriti alla vigilia, raggiungono agilmente tale obiettivo, battendo per 3-0 gli Alliance e per 3-1 gli SBTC Esports.
Più difficile è stato il percorso degli ONE Team, i quali, partiti dal primo turno, sconfiggono formazioni del calibro di Flash Wolves e CERBERUS.

Finale del SEA ICON Summer SuperCup in cui le due formazioni mettono in scena una battaglia aspra e logorante.
Un continuo botta e risposta che trova il suo epilogo nel quinto e decisivo set dove a spuntarla sono i più quotati EVOS.
Un tiebreak durato 25 minuti in cui i thailandesi riescono ad ottenere la vittoria attraverso un ultimo e decisivo push offensivo.

Parentesi europea

Nel weekend appena trascorso, anche la scena europea ha iniziato a muoversi attraverso le prime competizioni ufficiali.
In questo ambito si è conclusa la June Cup delle Origin Series, competizioni dedicata alle formazioni del vecchio continente e dell’area MEA.
Tre gironi dove Tribe Gaming, Unicorns of Love e CUT Esports sono le prime formazioni a scrivere il loro nome nell’albo d’oro.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Players Cup

Pokemon Players Cup IV: Affare latino americano

Una nuova stagione di Pokemon si è chiusa lo scorso fine settimana con le Players …