Home / Shooters / CS:GO / IEM Season XVI Summer 2021: Un nuovo inizio verso Katowice
IEM Season XVI

IEM Season XVI Summer 2021: Un nuovo inizio verso Katowice

Le IEM Season XVI iniziano ufficialmente il loro percorso che condurrà le varie formazioni alle finali di Katowice.
Un nuovo inizio del circuito IEM il cui punto di partenza è stata la sessione estiva che ha caratterizzato la scena del titolo Valve.
Una prima fase caratterizzata da due gironi di qualificazione, utili per definire il quadro dei playoff.
Raggruppamenti che non hanno mancato di fornire scorci riguardanti lo stato di salute delle varie formazioni.

Il Girone A ci fornisce un quadro in cui gli Astralis sono ancora in ricerca della quadratura dopo la cessione di dev1ce ai Ninjas in Pijamas.
Il team danese esce di scena nelle prime fasi dopo le sconfitte contro i FunPlus Phoenix e nello scontro diretto contro i Gambit Esports.
Una sfida contro i campioni in carica terminata a favore del team russo col punteggio di 2-0.
Rosso stellati che riescono ad accedere alla seconda fase attraverso il Lossers Bracket, spediti dopo la sconfitta contro i Vitality.
Hobbit e compagni battono i Complexity dopo una furente battaglia, conclusa su Vertigo col parziale di 16-14.
La parte alta del tabellone, invece, va in favore dei G2 Esports che accedono direttamente alle semifinali dopo l’affermazione sui sopracitati Vitality per 2-0.

Il Gruppo B registra l’eliminazione di due formazioni che, alla viglia, erano candidate all’accesso per la seconda fase.
Heroic e Ninjas in Pijamas seguono il percorso degli Astralis con i secondi che si fermano alle porte dei playoff.
Il team scandivano esce sconfitto, nell’ultimo atto del Lossers Bracket, solo al terzo set su Overpass contro i Virtus.PRO
Lato superiore del tabellone in cui ad accedere alle semifinali sono gli OG che battono gli Evil Geniuses per 2-1.

La conferma e la sorpresa

La seconda parte delle IEM Season XVI Summer 2021 fornisce una finale non pronosticabile dagli esperti.
Da un lato troviamo i Gambit che, dopo lo spavento iniziale, ritrovano vigore e impostano il loro ritmo di gioco nella conquista della finale.
Sotto le giocate dei russi cadono Evil Geniuses e G2 Esports, entrambe sconfitte col risultato di 2-0.
Dall’altro lato, la sorpresa OG, il team guidato da Aleksib raggiunge l’atto conclusivo della rassegna sconfiggendo i Vitality in una contesa tirata, terminata solo con la vittoria dei primi nel terzo set su Overpass.

La contesa che ha deciso l’intero torneo si trasforma in un monologo, realizzato dai campioni del mondo in carica.
Un 3-0 in cui gli OG riescono a stare in partita nel primo set (Mirage) concluso solo con l’affermazione di misura dei rosso stellati per 16-14.
Alla ripresa delle ostilità, Ax1lE e Sh1ro salgono in cattedra diventando gli assoluti protagonisti della vittoria dei russi.
Un K/D personale di +32 per il primo e di +30 per il secondo rappresentano il fiore all’occhiello della terza affermazione stagionale dei Gambit.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Players Cup

Pokemon Players Cup IV: Affare latino americano

Una nuova stagione di Pokemon si è chiusa lo scorso fine settimana con le Players …