Home / Esport / Six Nationals Winter 2020 Finals: Back to back
Six Nationals

Six Nationals Winter 2020 Finals: Back to back

Ultimo atto del campionato italiano, le Six Nationals Winter 2020 vanno agli archivi con la sfida tra le due potenze del Rainbow Six nostrano.
Da un lato abbiamo i Mkers, team favorito alla viglia e capaci di compiere impresa con la qualificazione al Six Invitational 2021.
Dall’altro abbiamo i Macko Esports, gli ex Samsung Morning Stars sono alla caccia della riconferma dopo la conquista del titolo estivo.
Una contesa in cui, gli esperti alla vigilia, avevano pronosticato una sfida combattuta ed equilibrata risolta solo al terzo e decisivo set.
Attese e previsioni che sono state rispettate dove ambedue i team hanno messo in scena una finale scoppiettante e senza esclusioni di colpi.

Una finale iniziata su Kafè, mappa scelta dai Macko per portare i i motori a regime in  questo ultimo atto, una scelta che si è dimostrata eccellente.
Un 7-2 con cui Alation e soci ottengono il primo punto lasciando pochi margini di manovra agli avversari e potendo una base solida per il secondo set.
La risposta dei Mkers non si è fatta attendere ed arriva su Theme Park, una mappa scelta per chiudere la questione nella prima run.
Il favorire la difesa in questo contesto ha permesso a Torok e soci di guadagnare il punto del pareggio con il parziale di 7-2.

Risultato che rinvia il discorso per l’assegnazione del Six Nationals Winter 2020 alla decisiva Villa, mappa, quest’ultima, che favorisce la difesa.
Elemento che i Macko riescono a sfruttare e, dopo aver sofferto nella prima parte, rompono gli indugi e dilagano nella seconda.
Il 7-5 finale rappresenta la fine delle ostilità è permette alla quintetto, ora sotto l’ala protettrice pugliese, di realizzare il back to back.

Consolazione Legion

Il podio delle Six Nationals Winter 2020 viene completato dai Notorious Legion, i legionari, infatti, sconfiggono i GoSkilla per 2-0 nella finale per il terzo posto.
Una vittoria senza possibilità d’appello, dove i parziali su Oregon (7-5) e Kafè (7-2) sorridono al quintetto capitanato da sNKy.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

LND Esports

LND Esports 2020/2021: Le prime due finaliste

La LND Esports 2020/2021 ha iscritto i primi due nomi nella lista delle finaliste che si …