Home / Esport / Quake Pro League II Stage 1: Continua la saga americana
Quake Pro League

Quake Pro League II Stage 1: Continua la saga americana

Seconda stagione della Quake Pro League che ha avuto inizio lo scorso fine settimana con le ultime fasi del primo stage.
Finali che, inizialmente, erano programmate all’interno dei PGL Studios di Bucarest ma, causa coronavirus, è stata trasferita sulla piattaforma online.
Rassegna dove tutti i migliori della scena del titolo targato Bethesda si sono presentati ai nastri di partenza con le armi cariche e pronti a sparare.
Tra questi anche l’Italiano Marco “VengeurR” Ragusa, ormai da anni nei piani alti delle classifiche mondiali del titolo.
Il siciliano dei Myztro Gaming, continua il suo percorso di crescita chiudendo la rassegna ai piedi del podio.
Un quarto posto ottenuto dopo la sconfitta per 3-1 contro il bielorusso CYpheR dei Natus Vincere.

Ultimo atto delle Quake Pro League II Stage 1 dove uno scontro fra regioni è stato il palcoscenico per l’assegnazione del primo titolo stagionale.
A sfidarsi sono stati l’americano Rapha dei Team Liquid e l’ungherese RAISY, compagno di squadra di VengeurR nei Myztro Gaming.
Sfida combattuta da ambo i lati con il magiaro capace di recuperare il vantaggio dello statunitense ottenuto attraverso la vittoria del Winner.
Contesa che si risolve al settimo e decisivo set disputato su Deep Embrance dove l’americano domina in questo frangente.
Un 15-5 che consente al portacolori dei team Liquid di ottenere il primo successo stagionale nonché il secondo consecutivo da parte del campione del mondo.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PG Nationals Spring 2021

PG Nationals Spring 2021: Calcio d’inizio

Il fischio dell’arbitro PG Esports è il segnale, le PG Nationals Spring 2021 sono ufficialmente …