Home / Esport / Capcom Pro Tour 2020 Online: Palcoscenico agli aussie
Pro Tour

Capcom Pro Tour 2020 Online: Palcoscenico agli aussie

Il secondo ed ultimo stage nazionale della Capcom Pro Tour 2020 Online ha avuto come protagonista la scena australiana.
Occasione importante per i giocatori di tale latitudine visto che si tratta di una possibilità unica per poter ottenere l’accesso alla Capcom Cup.
In 75 si sono presentati ai nastri di partenza, un numero esiguo rispetto ai dati forniti in altre sfere ma ciò non ha influito sulla qualità del torneo.
Rassegna che ha riservato una grande varietà di personaggi usati nelle fasi finali con l’intera Top 8 in cui non vi erano doppioni.

Dimostrazione di come tale varietà abbia portato uno spettacolo adrenalinico e sul filo del rasoio è l’ultimo atto dello stage australiano.
A sfidarsi sono stati Rumours con Cody e Somniac con M.Bison, non propriamente personaggi presenti nelle vette del meta attuale.
I due mettono in scena una battaglia aspra e selvaggia conclusa solo dopo il Reset Match, ottenuto dopo la vittoria di Somniac nel primo match per 3-0.
La parola fine al torneo nella terra dei canguri la scrive Rumours che, scrollandosi della tensione accumulata nel primo set, impone il suo ritmo.
Il 3-1 permette al portacolori dei Genuine Gaming  di essere il rappresentante del nuovissimo continente alle finali mondiali.

Il percorso della Capcom Pro Your troverà il suo epilogo con l’ultima tappa che si disputerà nella zona Ovest del Nord America.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Rage

RAGE GBVS Winter 2020: Spazio alla nicchia dei picchiaduro

Il movimento competitivo dedicato ai picchiaduro ha vissuto un 2020 tra la stasi e lenti …