Home / Esport / Worlds 2020 PlayIn: Non sai cosa può succedere
Worlds 2020 playIn

Worlds 2020 PlayIn: Non sai cosa può succedere

Ai Worlds, non sai cosa può succedere“, la frase citata da Sjokz nella intro di presentazione, riassume al meglio ciò in questa prima parte dei mondiali di League of Legends.
I Worlds 2020 PlayIn hanno mostrato un quadro sorprendente dove nessuna partita ha avuto esito scontato.
Team favoriti e undergods hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo per poter conquistare uno dei ultimi quattro posti disponibili per il Group Stage.
Una lotta il cui campo di battaglia ha cadere il primo nome eccellente presente nella landa di Shanghai.
I Mad Lions,
quarto seed europeo, salutano la compagnia, distruggendo qualsiasi pronostico a loro favore.
Considerati come uno dei team ad ottenere il pass per la fase successiva, Shadow e compagni escono di scena dopo una deludente campagna cinese.
A rischio eliminazione già nella primi gironi, i madrileni si salvano solo con la vittoria dello spareggio contro gli INTZ.
Una vittoria effimera visto poi la caduta definitiva subita nel primo dei match dentro o fuori contro i Papara Supermassive.
Una contesa terminata al quinto e decisivo set dove la formazione turca elimina le speranze di qualificazione degli europei.

Conferme sofferte

Le altre favorite in queste Worlds 2020 PlayIn, confermano le impressioni e le ipotesi viste alla vigilia.
Conferme molto difficoltose visto l’andazzo di alcune di esse e il livellamento verso l’alto della qualità di gioco delle cosiddette “wildcard”
Esempio lampante è quello degli LGD Gaming, quarto seed cinese che hanno rischiato, anche loro, di lasciare il mondiale.
La vittoria al tiebreak per evitare l’ultimo posto contro i V3 ha fornito quel boost di fiducia a Peanut e soci nel proseguire la corsa al pass.
Una rincorsa dominante da parte degli LGD che con un doppio 3-0 contro Rainbow7 e Legacy Esports conquistano l’accesso alla seconda fase.

Leggermente più agevoli il discorso per le due vincitrici del due primi gironi che fornivano il pass diretto ai gironi.
I Team Liquid conquistano il raggruppamento A ma rischiando non poco nella giornata conclusiva del primo step.
La sconfitta a sorpresa contro gli INTZ ha costretto Broxah e soci ad affrontare il tiebreak promozione contro l’outsider Legacy Esports.
Un contesto in cui i nordamericani riescono a prendere il sopravento ed ottenere l’obiettivo prefissato.

Discorso simile anche per i PSG Talon, la formazione con base ad Hong Kong è dovuta ricorrere al tiebreak per aver la meglio sugli Unicors of Love.
Uno scenario avvenuto dopo la vittoria dei russi nello scontro all’interno del gruppo B, seppur i “parigini” avevano schierato in questa intera fase una formazione di “riserva”

Il quinto seed europeo

L’ultimo posto per il Group Stage è stata una contesa a tinte europee, seppur le due formazioni facciano parte di server differenti.
Russia contro Turchia è stato lo scontro per decidere l’ultima qualificata, rappresentate dai Papara SuperMassive e gli Unicorns Of Love.
Una sfida dove vi è stata solo una formazione ha dettare il ritmo della partita dall’inizio sino all’ultima distruzione del NExus.
Gli unicorni hanno letteralmente dominato la contesa con il loro stile di gioco fatto di pick esotici ed aggressivi
Un 3-0 secco, senza possibilità d’appello che conduce la formazione russa, per la prima volta, alla fase ai gironi del Mondiale.

Appuntamento a Sabato

I Worlds 2020 si prendono due giorni di pausa, utili per le formazioni dei PlayIn di riprendere fiato per la seconda fase.
Group Stage che inizieranno il prossimo 3 Ottobre alle ore 10.00 con il primo match che vede come protagonisti i Top Esports e gli FlyQuest.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Central America

CPT Online 2020 – Central America S2: Mena comes back

L’America Latina chiude il suo ciclo di stage all’interno della Capcom Pro Tour 2020 Online …