Home / Esport / CPT 2020 Online: EU East & ME 2: Furia di Dubai
EU East

CPT 2020 Online: EU East & ME 2: Furia di Dubai

Lo stage dedicato all’area EU East & Medio Oriente, crea ancora problemi per la Capcom Pro Tour Online 2020.
L’inserire nello stesso raggruppamento nazioni distanti migliaia di chilometri genera problematiche legate al ping e al lag.
Problemi che non hanno impedito ai vari partecipanti di mettere in scena una competizione con tutti i crismi del caso.
Ultima occasione per alcuni giocatori di tale regione di ottenere il pass per le finali e seguire il norvegese Phenom, primo a conquistare tale privilegio.

Molti esperti del settore ipotizzavano un ultimo atto a tinte di Dubai tra AngryBird e BigBird.
Evento che aveva trovato un suo antipasto nella finale Winner con vittoria di Angry col punteggio di 3-1
Una possibile replica che non è avvenuta, ciò dovuta alla sorpresa russa chiamata Duwactik.
Il russo, stesso in Lossers dopo la sconfitta con lo stesso Angry, ottiene  la rivincita attraverso la sconfiggendo il più quotato Big per 3-2.

Ultimo atto dello EU East & Medio Oriente Stage in cui il maggior tasso tecnico dell’arabo ha avuto la meglio sull’imprevedibilità russa.
Il Zeku del rappresentante dei NASR liquida agilmente la pratica Urien dell’ex sovietico col punteggio di 3-1.
Vittoria che permette ad AngryBird di staccare il pass per le finali mondiali che si svolgeraano il prossimo anno.

Prossimo appuntamento con la CPT sarà nel prossimo weekend con la seconda tappa dedicata al Sud East Asiatico.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Winter Masters

SC2 DH Masters Winter 2020 Week 1: I primi nomi

Il circuito Dreamhack di Starcraft 2 ritorna in scena con il terzo stage del 2020 …