Home / MOBA / Dota 2 / ESL One Thailand 2020 Online: Inizio nelle Americhe
Thailand

ESL One Thailand 2020 Online: Inizio nelle Americhe

Un fine settimane importante per il competitivo di Dota 2 dove, oltre le Omega League in via di conclusione, una nuova competizione entra in scena.
Si tratta delle ESL One Thailand 2020, evento che si doveva svolgere a Bangkok ma, a causa dell’emergenza coronavirus, si è disputato direttamente in modalità online.
Due le ragioni presenti in tale rassegna dove, ad aprir le danze, sono le Americhe con il classico torneo a otto squadre.
Nord e Sud America si sfidano nuovamente per la supremazia continentale che, in questi mesi, è divenuta molto accesa.
Contesa che trova nuovamente una dimostrazione nell’ultimo atto di questo ESL One Thailand dove a sfidarsi sono i Quincy Crew e i Thunder Predator.

Sfida dove, stavolta, ad accedere dal lato Winner sono i secondi, a causa della sconfitta a sorpresa di YamaR e soci contro gli 4 Zoomers per 2-0 nella Semifinale Winner.
Discesa subita recuperata dalla Crew che torna nelle posizioni di vetta dopo le vittorie sugli Infamous e sui citati Zoomers.

Ultimo atto in cui, si conferma nuovamente, come vi sia un solo team a dominare la scena americana.
I Quincy continuano la loro marcia trionfante conquistando il loro sesto successo consecutivo e secondo nel circuito ESL.
Un 3-0 senza possibilità d’appello dove la Crew mostra la sua forza spazzando via qualsiasi velleità dei sudamericani.
Protagonisti assoluti di questa sfida è il duo formato dal sopracitato YamaR e dal midlaner Quinn.
I due sono gli autentici mattatori della serie con prestazione in sincronia specie nel terzo e decisivo set.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Champions Tour

Champions Tour: Il programma esport di Valorant per il 2021

Le Ignition Series e le prossime First Strike hanno fatto in modo che Valorant possa …