Home / Esport / PG Nationals Summer 2020 Semifinal: Last Chance
Summer 2020 Semifinal

PG Nationals Summer 2020 Semifinal: Last Chance

Ultima occasione per due formazioni di raggiungere l’ultimo atto del campionato ed affrontare i Samsung Morning Stars.
Ultima possibilità per poter staccare quel biglietto continentale chiamato European Masters Summer 2020.
Mkers e Racoon si sono sfidati per tale obiettivo all’interno delle PG Nationals Summer 2020 Semifinal dove la posta in gioco era alta.
Entrambe arrivano a questo stage con umori differenti; Mkers in turbolenza dopo la sconfitta contro gli Morning Stars e le vicende extra campo che hanno colpito l’ex team manager Francesco “itsmeuem” Marchetti.
Racoon col morale alle stelle dopo le vittorie, ottenute in diverse modalità contro Outplayed e Cyberground Gaming.

Game 1

Le premesse sopracitate potevano far ipotizzare ad un dominio Racoon già a partire dal primo set, evento che non trova conferma in questo contesto.
Un set equilibrato dove le due formazioni si studiano per portare l’opportunità vincente per la conquista del primo punto.
Equilibrio che si traduce in un back door da parte di Zywroo e Endz che sorprendono, fornendo il prima tappa al team romano.

Gara 2

 La reazione dei pugliesi non arriva tardiva e forniscono adeguata risposta nel secondo set dove il canovaccio visto finora trova conferma anche in questo ambito.
Attacco e risposta fanno da cornice al secondo set il cui punto di svolta arriva al trentesimo minuto.
La conquista del Baron permette a Deidara e compagni di avere quel boost che permette di mettere il piede sull’acceleratore e rimettere il tutto in discussione.

Game 3

Con la situazione in pareggio, il terzo set rappresenta il vero punto di svolta di questo PG Nationals Summer 2020 Semifinal.
I Racoon gettono la maschera e mostrano quella fame che li aveva contraddistinti nelle varie sfide precedenti.
Una prestazione voltata all’attacco, guidata dal midlaner Fresskowy, il polacco è l’assoluto mattatore di questo set.
Il suo Kassadin da 10/0/7 mette a ferro e fuoco le difese avversarie e regala il punto del 2-1 con consente match point per i baresi.

Game 4

Il Fresskowy show continua anche nel quarto set dove, seppur con minor intensità è il protagonista cardine di questo scenario.
Dimostrazione di ciò è la giocata al minuto dodici in cui riesce ad evitare un gank di Rawbin IV e Zywroo ed ottenere la kill su quest’ultimo.

Seppur con un punteggio di misura inferiore rispetto al terzo set, il midlaner, assieme al jungler Ploxy, risultato essere i cardini principali della vittoria Racoon.
Una dimostrazione di forza durata poco meno di trenta minuti con cui i pugliesi chiudono la pratica sul 3-1 e conquistano la loro seconda finale consecutiva.
Per Rharesh e soci anche la loro seconda volta che accedono alla massima competizione europea dedicata ai campionati nazionali.

MVP del match è il sopracitato Fresskowy, protagonista in tutti i quattro set con solo una kill subita presente nel suo score personale,

I Racoon accedono all’ultimo atto dove ad attenerli sono i Samsung Morning Stars in un ultimo atto che si terrà Domenica 2 Agosto.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

FaZe

Valorant Ignition Series Week 7: FaZe a tinte bianconere

Palcoscenico interamente dedicato al Nord America all’interno delle Valorant Ignition Series Week 7. Il FaZe …