Home / Esport / W Series Esports League Round 6: Botte e risposte
W Esports

W Series Esports League Round 6: Botte e risposte

Le W Series Esports League imboccano gli ultimi chilometri della propria competizione con il Round 6, svoltosi nella giornata di ieri.
Un ritorno negli States per le sim racer, le quasi affrontano tale tornata all’interno del circuito di Watkins Glen, nei pressi di New York.
Una competizione in cui Beitske Visser ha impostato la propria leadership con le prime avversarie, Sidorkova e Garcia, pronta ad approfittare di qualche suo errore.

Speranze che non vengono esaurite nella prima manche in cui l’olandese conquista gara e vittoria, usando anche le maniere forti.
Alla prima curva del primo giro, il testa a testa con la Sidorkova e sfavorevole a quest’ultima che esce di pista.
La russa non riesce a riprendere il filo con le posizioni che contano e termina Gara 1 in quattordicesima posizione.
Prestazione opaca per Marta Garcia, la spagnola, lontana dalla vetta. chiude la sua gara in nona posizione.
Gara 1 in cui, sul podio con la Visser, vi sono l’australiana Wood, distanziata di oltre sei secondi, e la sudafricana Pepper.

La risposta delle avversarie

Sidorkova e Garcia  danno una segnale di risposta all’interno di gara 2 alla vittoria nella prima contesa della rappresentante orange.
Approfittando anche del reverse grid, la russa e la spagnola conducono le danze in questa sessione con la prima a conquistare la prima posizione dopo pochi giri.
Una vittoria senza alcuna possibilità d’appello per la russa che distanza di quattro secondi Belen Garcia, protagonista di una lunga battaglia con la connazionale più quotata Marta.
Scontro in cui la prima riesce ad averla la meglio con un distacco di quasi quattro secondi, vantaggio ottenuto anche all’errore della seconda che poteva costar il podio.
Limita i danni la Visser che chiude al quarto posto a solo un decimo dal podio.

Il crac in Gara 3

Il duello tra Sidorkova, Marta Garcia e Visser trova replica in Gara 3 con le tre protagonista racchiuse nelle prime tre posizioni in grigia di partenza.
Una cruenta battaglia che trova il punto di svolta al quarto minuto in cui la spagnola riesce a difendersi dall’attacco della leader.
Attacci continui il cui risultato è un errore di quest’ultima che finisce ruote e terra perdendo il treno delle migliori.
Situazione che permette alla Garcia di ottenere il successo con un buon margine sulla sopracitata Sidorkova e sull’inglese Wood.
Undicesima posto per la Visser, la quale vede ridursi il gap sulle avversarie all’interno della classifica generale.
Il vantaggio è ora solo di 51 punti sulla russa e 68 sulla spagnola con ancora quattro gare da disputare in calendario.

Prossimo appuntamento con le W Series Esports League è a Suzuka, in Giappone, sede della settima tappa di campionato.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Challenge Cup

FIFA 21 Challenge Cup: L’inizio di una nuova stagione

La nuova stagione di FIFA 21 è iniziata ufficialmente con il primo evento preparatorio organizzato …