Home / Esport / Le ultime parole di Byron “Reckful” Bernstein
Reckful

Le ultime parole di Byron “Reckful” Bernstein

La community di World Of Warcraft e del gaming in generale si stringe in cordoglio per la scomparsa di Byron “Reckful” Bernstein.
Leggenda del titolo Blizzard con i vari Rank 1 nella modalità 3v3 in ben 5 stagioni, Bernstein, 31 anni, è stato trovato morto suicida dal suo coinquilino.
Alla notizia della sua morte migliaia i messaggi d’affetto e condoglianze che hanno inondato i vari social, compreso il tributo della community di WoW.

In un periodo come questo che stiamo vivendo, le ripercussioni legate al lockdown possono portare a conseguenze nefaste.
La mancanza e la lontananza verso gli affetti più cari possono essere uno dei fattori a cui il seme della depressione genera i frutti più letali.
Una situazione che ha trovato un proselite nefasto all’interno della vicenda del povero Reckful, il quale mostrava il suo disagio già da qualche mese.

“L’amore è qualcosa…se lo trovi, non lasciarlo andare”.

Un segnale che all’apparenza poteva sembrale il nulla ma che in realtà nascondeva un malessere profondo nell’animo di Reckful.
Il non vedere la sua ragazza, Becca, giocatrice di TFT dei Golden Guardians, e una proposta di matrimonio mai arrivata a destinazione.
Eventi che hanno, probabilmente, amplificato la situazione d’instabilità psicofisica di Reckful che lo hanno condotto a compiere l’insano gesto.

“Mi sento male per chiunque abbia avuto contatto con la mia follia.”

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Winter Masters

SC2 DH Masters Winter 2020 Week 1: I primi nomi

Il circuito Dreamhack di Starcraft 2 ritorna in scena con il terzo stage del 2020 …