Home / Esport / FIBA Esports Open Cup 2020: Il quintetto delle meraviglie
FIBA Esports

FIBA Esports Open Cup 2020: Il quintetto delle meraviglie

L’hockey ha aperto la strada che il basket ha prontamente seguito realizzando il primo campionato mondiale videoludico.
Le FiBa Esports Open Cup 2020 si sono tenute in questo weekend su NBA 2K20  in modalità Pro Club con diciassette nazionali rappresentati da giocatori di varie organizzazioni esportive.
Grandi assenti di questa prima edizione sono gli Stati Uniti, impegnati con le competizioni dedicate alla NBA 2K League,
Tre i campionati che si sono disputati dove la maggior parte dei riflettori erano puntati sull’Europa con il campionato formato da nove roster.
Tra questi vi era anche l’Italia, rappresentata dall’intera formazione dei Pro2Be Esports, una scelta che non ha deluso le aspettative.
I ragazzi guidati da KingofAssist hanno letteralmente dominato il girone europeo con una marcia imperiate.
Un record immacolato di 9-0 concluso con la vittoria decisiva per 74-62 contro la Spagna, altra formazione rimasta a punteggio pieno.

Girone asiatico dove le sei formazioni presenti sono state divise in tre fazioni, ognuna delle quali rappresentava una parte di quel territorio.
l primo ha visto la sfida per la conquista della corona d’alloro in quel del Medio Oriente con il match tra Arabia Saudita e Libano.
Match a senso unico vista la netta affermazione dei sauditi che sconfiggono i libanesi con un complessivo 4-1.

Stesso discorso anche per il raggruppamento dell’Oceania dove, con lo stesso risultato, l’Australia ha liquidato la pratica Nuova Zelanda.


Senza storia il discorso per la leadership del girone del Sud Est Asiatico netto successo per 5-0 delle Filippine sull’Indonesia

Le FIBA Esports Open Cup si concludono con  il match tra Argentina e Brasile per il titolo sudamericano.
In questo contesto, l’andazzo visto nei sopracitati gironi si è ripetuto anche in Sud America con la nitida affermazione dell’Argentina per 4-1 sul Brasile.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PIT

OGA PIT Online Season 2 – EU vs CIS: Un nuovo capitolo

La seconda stagione del formato online della OGA  PIT si conclude con un nuovo capitolo …