Home / Shooters / CS:GO / Dreamhack Masters Spring 2020: La conclusione con i big.
Masters 2020

Dreamhack Masters Spring 2020: La conclusione con i big.

Seconda settimana delle Dreamhack Masters Spring 2020 in cui a scendere in campo sono le formazioni d’Europa e Americhe.
Raggruppamento europeo dove vi era la presnza di Mad Lions e Ninjas in Pijamas, le quali hanno posticipato la loro sfida decisiva all’interno delle Blast Showdown.
Dreamhack europeo che conferma, ancora una volta, lo stato di forma non eccelso degli Astralis, gia visto all’interno delle Blast.
I nero arrivati JUGI e Snappi non riescono a trovare la giusta alchimia con il resto del team, ciò dimostrato anche in tale occasione.
Terzi nel raggruppamento C ed eliminazione nel primo turno dei playoff contro i Ninjas in Pijamas per 2-1 dopo un supplementare disputata nella decisiva Overpass.
Segnali d’allarme per la formazione danese in vista degli eventi estivi come il Summit e le ESL One di Colonia.

Competizione europea che sorride ai BiG, i quali mettono un secondo mattone nella striscia vincente negli eventi DreamHack.
Dopo l’affermazione in quel di Lipsia tabseN e compagni conquistano anche tale rassegna battendo in finale i G2 Esports dopo una lunga battaglia.
Cinque set in cui le forze in campo messe dai due team hanno reso il match equilibrato dove solo il supplementare su Mirage ha fornito la vittoria ai tedeschi per 17-19.

Furia brasiliana

Le DreamHack Masters Spring 2020 concludono il loro ciclo con lo stage dedicato alle formazioni dell’area delle Americhe.
Otto le formazioni presenti ai nastri di partenza dove la sfida si riassume nello scontro fra Stati Uniti e Brasile.
Una disputa dove ad emergere come dominatore della regione sono i FURIA Esports, i quali lasciano per strada solo tre set nella loro cavalcata verso la vittoria.
Nell’ultimo atto della competizione, i bianconeri liquidano agilmente la pratica Team Liquid con un secco 3-0.
Una vittoria schiacciante dopo i carioca, i quali partiti con un mappa di vantaggio, lasciano la miseria di 15 round nei restanti set.

Classifiche

Le Masters Spirng 2020 portano con sè anche il carico di punti per la classifica dell’ESL Pro Tour in vista di Colonia.
Classifica che vede saldamente gli Astralis in testa con 4095 punti e con lo slot per il Major teutonico in tasca.
Oltre a loro, altre cinque formazioni hanno raggiunto tale obiettivo ossia Fnatic, NaVi, G2 Esports e Mousesports in Europa e il Team Liquid in Nord America.
All’appello mancano ancora un posto europeo, il secondo slot americano e le qualificate attraverso il Closed Qualifer.
Ultimo step dove Renegades (Oceania), Heretics e Sprout (European Cup) hanno assicurato la loro partecipazione.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Warcraft 3

Dreamhack Masters Warcraft 3 Fall Season: Un giro per Azeroth

Un weekend importante per gli amanti di Warcraft 3 dove la sessione autunnale del DreamHack …