Home / Esport / Formula 1 Azerbaijan VGP: Gara tra le mura di Baku
Baku

Formula 1 Azerbaijan VGP: Gara tra le mura di Baku

Sesto appuntamento con le Formula 1 VGP, la rassegna dedicata alle quattro ruote in sostituzione della prima parte della stagione motoristica.
la tappa di Baku rappresenta una delle ultime occasioni per i piloti di cimentarsi in questo tipo di competizione vista la ripresa del campionato.
Quest’ultimo programmato per il 4 Luglio con la prima gara delle due previste sul circuito austriaco del Red Bull Ring.

Tappa in Azerbaijan dove, oltre ai soliti nomi presenti in rassegna, vi è il debutto di altri due calciatori che si aggiungono alla lista dei sportivi che hanno preso parte a tale rassegna.
Si tratta del portiere del Milan Gianluigi Donnarumma (AlphaTauri) e del difensore del Manchester City (aymeric Laporte (Renault).
I due, come visto con i loro predecessori, sono lontani dalla lotta per la pole position, la quale viene conquistata da George Russell con l’ultimo suo tentativo.
Il pilota della Williams scavalca Albon mentre la seconda fila è conquistata da Louis Deltranz (Haas F1) ed Esteban Gutierrez (Mercedes)
Male le Ferrari con Enzo Fittipaldi (8°) che batte per la prima volta il più titolato Charles Leclerc (10°).

La gara di Baku si pub riassumere nella prima curva dove l’incidente al via causato da Delatraz, ha creato un buco in cui Russell, Albon e Gutierrez prendono il largo.
Per tutti i 26 giri della contesa, i tre confermano la loro posizione con Russell, primo protagonista con un monologo assoluto.
Evento che gli consente di vincere il suo terzo gran premio consecutivo davanti ai due sopracitati.
Gara da dimenticare per le Ferrari in cui i due piloti sono stati le principali vittime dell’incidente di inizio contesa. dove Fittipaldi (13°) batte anche in questo contesto Leclerc (14°)
Tra gli “altri” ancora buona la prestazione di Courtois (12°) che si conferma un discreto pilota in queste latidutini.

Un ricco weekend

Il tracciato di Baku ha ospitato tante competizioni in questo weekend dedicato alla capitale dell’Azerbaijan.
Una due giorni iniziata con il ritorno della Not The GP, la competizione creata dalla Veloce Esports del sopracitato Courtois.
Sim racer e piloti si sono sfidati in questo antipasto prime delle gare ufficiali destinate alla loro categoria.
in questo contesto a trionfare e Cem Bolukbasi (Red Bull) il quale batte dopo un lungo testa a testa James Baldwin della Mercedes.

L’anticamera della Virtual Gran Prix è stata rappresentata dalla gara destinata ai pilota virtuali ufficiali delle varie scuderie.
In questo scenario si è scatenata una battaglia furente per la vittoria con protagonisti il campione del mondo Tonizza (Ferra) Opmeer (Alfa Romeo) e Blakeley (Racing Point)
Una sfida risolta soltanto sulla linea del traguardo con il portacolori dell’Alfa a tagliare per primo con l’italiano beffato all’ultimo metro nella lotta per il secondo posto dal britannico.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Central America

CPT Online 2020 – Central America S2: Mena comes back

L’America Latina chiude il suo ciclo di stage all’interno della Capcom Pro Tour 2020 Online …