Home / Esport / The Race Esports All Stars Battle S2 Round 5: La resa dei conti
Esports All

The Race Esports All Stars Battle S2 Round 5: La resa dei conti

Quinto appuntamento con la The Race Esports All Star Battle S2, la competizione creata la portale The Race.
Una gara che, nel corso dei mesi, ha raccolto favori e consensi tanto che ha ricevuto alcuni riconoscimento.
L’accordo con Eurosport per la trasmissione in streaming della seconda stagione ha aperto la strada al rinnovo della manifestazione.
The Race, infatti, ha rinnovato l’accordo con Rokit, sponsor dell’evento, per la realizzazione delle All Star Battle 2021.
Per il quinto ed ultimo round delle Esports All Star Battle, le tre gare si sono disputate sul circuito di Silverstone, il quale è stato al centro delle attenzioni delle varie competizioni in questo weekend.

Rassegna iniziata, come di consueta, con la gara della categoria PRO dove la sfida per il titolo vedeva frapporsi Gutierrez e Thiim
Una sfida in cui ha riservato un colpo di scena finale che ha visto protagonista il pilota messicano.
Pur vincendo la prima gara, l’esponente della Mercedes non prende parte alla seconda manche, il che fornisce via libera al danese.
Thiim, dal canto suo, si limita ad arrivare in ottava posizione nella seconda tornata vinta da Andy Priaulx.
Un risultato che, assieme al terzo posto di Gara 1, permette al portacolori della Aston Martin di conquistare il titolo piloti.
I due piazzamenti, accompagnati dai risultati del compagno di squadra Eastwood, permettono alla scuderia britannica di vincere il titolo costruttori.

La rivincita Mercedes

La delusione della sconfitta nel circuito PRO viene subito ammortizzata in casa Mercedes visto l’affermazione all’interno campionato dedicato ai Sim Racer.
La casa teutonica festeggia sia il titolo costruttori che quello piloti , conquistato all’ultima gara da Bono Huis.
L’olandese, in vetta prima della gara inglese, riesce a neutralizzare gli attacchi dello sloveno Simoncic, seppur quest’ultimo abbia battuto l’olandese in questo round.
Il quarto e il diciannovesimo posto nelle due fazioni consentono tale difesa, in gare dove a conquistare il successo sono stati Yuri Kasdorp e Kamil Pawlowski.
I
l successo della stella d’argento viene completato con la conquista del titolo costruzioni, ottenuto attraverso i buoni pioazzamenti di Brandon Leigh

Profeta in patria

La Legends Trophy chiude l’intera rassegna delle Esports All Star Battle dove il titolo, in queste latitudini, era una questione tra Jenson Button ed Emmanuele Pirro.
Una corsa al titolo messa in secondo piano dall’arrivo di Fernando Alonso, il pilota asturiano che ha fatto il suo debutto vincente ad Indianapolis.
Lo spagnolo si conferma uno dei protagonisti di queste ultime gare dove è diventato l’avversario da battere.
Altre due vittorie per l’ex campione del mondo che, regola di pochi secondi Dario Franchitti in gara 2 e ,sopratutto, Button nella prima manche.
Il secondo posto in questo contesto consente al pilota inglese di conquistare il titolo piloti con un distacco di 52 punti sul sopracitato Pirro.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Central America

CPT Online 2020 – Central America S2: Mena comes back

L’America Latina chiude il suo ciclo di stage all’interno della Capcom Pro Tour 2020 Online …