Home / Esport / FIFA Special eChallenge: il progetto della DCPS
DCPS

FIFA Special eChallenge: il progetto della DCPS

Le ultime settimane hanno visto un incremento delle attività ed eventi legati al connubio Esports e soggetti diversamente abili.
L’esempio della collaborazione tra Microsoft e Special Olympics è stato soltanto l’ultimo, in ordine cronologico, di tali iniziative.
Attività che trovano riscontro anche in italia attraverso il continuo operare della FIGC all’interno del mondo videoludico competitivo.
L’ultimo progetto riguarda la DCPS (Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale) la quale darà vita un torneo di FIFA per i suoi tesserati.
Grazie alla collaborazione con ProGaming Italia e IIDEA, nasce la “FIFA Special Challenge“una serie di competizioni che si svolgeranno sul popolo titolo EA.

La DCPS permetterà ai propri associati di poter partecipare a tali iniziative attraverso il supporto  di ESL Italia, organizer della rassegna.
Singolo e Coppia sono le categorie presenti nella rassegna che avrà, come inizio previsto, il prossimo 5 Giugno con il primo turno della competizione 2v2.
Le FIFA Special Challenge saranno occasione per  coinvolgere i vari calciatori e team nel mettersi alla prova attraverso il joypad.
Eventi realizzati anche per permettere di eliminare delle “distanze” che si sono create a causa della pandemia coronavirus.

Per maggiori informazioni riguardanti regolamento ed iscrizioni, vi rimandiamo alla pagina ufficiale della FIGC della rassegna.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

CIO

Il no del CIO alla partership con la Global Esports Federation

Il dibattito sull’ingresso degli Esports all’interno dei Giochi Olimpici ha subito una brusca frenata in …