Home / Esport / Formula 1 Monaco Virtual GP: Il fascino di Montecarlo
Monaco Virtual

Formula 1 Monaco Virtual GP: Il fascino di Montecarlo

Il ricco weekend dedicato al mondo delle quattro ruote, trova il suo culmine all’interno del Monaco Virtual Gran Prix.
Il fascino e la mondanità del circuito monegasco sono stati il palcoscenico delle due gare presenti in programma.
Come accaduto per la gara in Spagna, anche la competizione monegasca ha visto la presenza di alcuni ospiti provenienti da altri settori.
Esempi sono i debutti dell’attaccante dell’Arsenal, Pierre Aubameyang (Mclaren) e del cantante Luis Fonsi (Racing Point).
Presenze che non hanno intaccato i piani alti della competizione dove, sotto il diluvio, a conquistare la pole è Pietro Fittipladi.

Il brasiliano della Haas precede il più quotato Russell (Williams) e David Schumacher, compagno di scuderia del carioca e nipote nel leggendario Michael.
Una pole importante vista la difficoltà nel riuscire a superare tra le strette curve del circuito monegasco.
Soltanto una terza fila per i fratelli Leclerc (Ferrari) con Clharles che batte nuovamente Arthur, suo fratello minore.

La pioggia delle qualifiche lascia spazio al nuvoloso della gara dove il più lesto allo scatto è Ruselll, il quale riesce a guadagnare la prima posizione.
Il britannico approfitta di una brutta partenza di Fittipaldi, il quale retrocede in quarta posizione, superato anche da Arthur Leclerc e Schumacher.
Una vetta che il portacolori della Williams riesce a difenderla anche dopo la girandola dei pit stop, una lunga marcia che lo conduce alla vittoria.
Russell precede il messicano Gutierrez (Mclaren) e Charles Leclerc mentre la sfida degli “altri” viene vinta, ancora una volta, da Courtois (Alfa Romeo)

Doppietta britannica

La vittoria di Russell chiude un Monaco Virtual GP trionfante per i colori della Union Jack, grazie alle notizie arrivate dalla Pro Exbithion.
La contesa che anticipa il piatto forte delle Virtual Gran Prix, vede l’affermazione di Lucas Blackley (Racing Point).
L’inglese vince una furente battaglia con il campione del mondo David Tonizza (Ferrari), il quale era partito dalla pole position.
Uno scontro durato 29 giri dove tra sorpassi e risposte, il britannico vince la sua prima gara all’interno di tale circuito.
A completare la giornata festante per il Regno Unito, viene registrato anche il terzo posto di Brandon Leigh (Mercedes).

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Battlegrounds

Heartstone Battlegrounds EMEA Cup: La prima europea

Debutto assoluto nel vecchio continente per la nuova modalità di Hearthstone ossia Battlegrounds. L’esperimento visto …