Home / Esport / F1 Spanish Virtual Gran Prix: Piloti e calciatori
Spanish

F1 Spanish Virtual Gran Prix: Piloti e calciatori

Quarto appuntamento con la Formula 1 Virtual Gran Prix con il circuito della Catalunya a far da cornice allo Spanish GP.
Tappa particolare quella disputata in questo weekend dove tra i partecipanti alla corsa vi era un buon numero di calciatori.
Oltre all’abituè Courtuois (Alfa Romeo), a scendere in pista per la prima volta sono stati Arthur Melo (Barcelona – Haas F1) e Sergio Aguero (Man.City – Red Bull)
In questa mini contesa, il primo round va a favore del portiere del Real Madrid che chiude le qualifiche al quattordicesimo posto.
Qualifiche dominate George Russell (Williams) il quale conquista la pole in 1.16.6 con tre decimi di vantaggio su Gutierrez.
Terza posizione per Leclerc, in una seconda fila a tinte Ferrari per merito di Antonio Fuoco e la sua quarta posizione.

La pole guadagnata dal britannico si dimostra indigesta nel momento della partenza dello Spanish Virtual Gran Prix.
Allo start. il più veloce è stato Gutierrez, il quale continua la prima posizione mentre Russell scivola in quinta piazza.
Una prima fase in cui le posizioni al vertice vengono scambiate tra Gutiereez, Albon, Leclerc e Russell, questo sino alla sosta per il pitstop.

Il cambio gomme sorride ad Albon, il quale conquista la vetta grazie al suo ingresso anticipato rispetto agli altri.
Una strategia, quella del thailandese, basata sulle due soste, questo per permettere di avere gomme meno usurate rispetto agli avversari
Azzardo non riuscito visto che il pilota Red Bull conclude la gara solo in quarta posizione dove a trionfare è il poleman Russell.

Il britannico riesce a conquistare il suo primo alloro nella rassegna grazie al sorpasso su Leclerc al venticinquesimo giro.
Una vittoria che Russell ha rischiato di buttare via la gara a causa di un taglio di curva al penultimo giro che gli stava costando il tutto.

Il podio, detto di Russell e Leclerc, viene completato da Gutierrez mentre la sfida tra calciatori viene vinta da Courtouis (12°)

Antipasto sim racer

Lo Spanish Virtual Gran Prix si è aperto, come di consueto, con la gara dedicata ai pilota Esports ufficiali delle varie scuderie.
Occasione per le varie case di poter testare alcune nuovi volti della scena competitiva dove, tra le new entry, ad emergere è Bardia Broumand.
Il pilota iraniano dell’Alfa Romeo è il più veloce nelle qualifiche dove ottiene la pole col tempo di 1.15.9.

La prestazione del portacolori della scuderia italiana che si sono ripetute anche in gara dove Bardia ha chiuso in seconda posizione.
Ottima performance per l’iraniano, il quale deve cedere l’onore delle armi al vice campione in carica Frederik Rasmussen.
Il pilota Red Bull ritorna al successo dopo lo stop d’Interlagos portandosi a casa il suo terzo sigillo in questo pre campionato.
Alle spalle del duo, una battaglia furente si è scatenata per la conquista della terza posizione, scontro vinto dal francese Longuet su Renault.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Italian Esports

Italian Esports Awards 2020: Le nomination

Il Round One, evento realizzato da IIDEA e Pro Gaming, sta per arrivare e con …