Home / MOBA / Dota 2 / Beyond The Summit Series: In scena Il SEA e le Americhe
Summit Series

Beyond The Summit Series: In scena Il SEA e le Americhe

Il Dota Pro Circuit è ancora fermo ma continuano i vari tornei preparatori in vista di una possibile ripresa della rassegna.
Lo scorso fine settimana sono andate in scena le Beyond The Summit Series, una serie di competizioni organizzati dalla famosa casa americana.
Il Sud Est Asiatico e le Americhe sono state le regioni interessate con due gironi da otto formazioni ciascuno.
Una Summit Series iniziata con la sfide tra i migliori team di quell’area asiatica con i TNC Predator alla ricerca della forma ottimale perduta.
I leader stagionali del DPC iniziano col freno tirato visto la quarta posizione ottenuta nella prima fase vinta dai Fnatic.

Una partenza lenta per Gubbi e compagni che, nella seconda fase, iniziano ad ingranare ottenendo l’accesso all’ultimo atto.
Una finale in cui a sfidare i Predator sono gli stessi Fnatic che, dopo la Winner Finals persa contro i già citati TNC, ,risalgono la china con la vittoria sui Geek Farm.
La rivincita della Winner mostra un copione diverso rispetto alla prima sfida con gli arancioneri dominatori assoluti della contesa.
Un 3-0 secco senza possibilità d’appello con cui Moon e compagni distruggono in poco più di un ora le difese dei Predator.

Geniacci delle due Americhe

Il copione visto all’interno della competizione dedicata all’area SEA si è ripetuto anche nel contesto americano con la sfida tra Nord e Sud America.
Le due fazioni a contendersi il Summit Series di questa latitudine sono stati i The Quincy Crew e gli Evil Geniuses.
Una doppia sfida dove gli ex Chaos Esports Club riescono a spedire i geniacci nella parte bassa del tabellone con il successo per 2-0.
Un tonfo subito colmato da parte di Artezzy e soci, i quali ottengono la possibilità di rivincita grazie all’affermazione sui peruviani Thunder Predator per 2-1.

Il secondo atto tra le formazioni sopracitate fornisce una ripresa in favore degli EG, i quali riescono a chiudere i conti col punteggio di 3-1
Un vittoria di rimonta dove ogni compomente del roster è stato decisivo nel recuperare lo svantaggio subito nel primo set.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Challenge Cup

FIFA 21 Challenge Cup: L’inizio di una nuova stagione

La nuova stagione di FIFA 21 è iniziata ufficialmente con il primo evento preparatorio organizzato …