Home / Shooters / CS:GO / Flash Point Season 1: La prima è spagnola

Flash Point Season 1: La prima è spagnola

La grande novità del panorama di CS:GO giunge al termine, il Flash Point ha portato all’interno del competitivo del titoolo Valve un qualcosa d’inedito.
L’arrivo del sistema della franchigia in queste latitudini ha dato spazio a molti team di poter competere anche al di fuori nei classici circuiti.
Otto team fondatori e quattro team arrivati dalle qualifiche si sono sfidati tra Marzo e Aprile per essere il primo campione e per i 500.000$ di primo premio.
Seppur non siano presenti nomi altisonanti come Astralis e Natus Vincere, la competizione non è stata priva di spunti interessanti.
Il primo, a sorpresa, è stato l’eliminazione dei Dignitas, gli ex Ninjas in Pijamas non vanno oltre il decimo posto della prima fase.
Solo 60 punti guadagnati per f0rest e compagni, un bottino misero rispetto alle aspettative che il quintetto poteva ad inizio stagione.

Chi invece, come i MAD Lions, continua nel suo percorso di crescita per raggiungere lo status di team mondiale.
L’ingresso di Over Media e la fusione con gli Spylce, ha permesso di elevare la caratura della formazione iberica.
I risultati visti su altri lidi tornano conferma anche in questo contesto dove il roster di marca danese conquista la loro prima finale assoluta di stampo internazionale.
Nell’ultimo atto del Flash Point, AcilioN e compagni si sono ritrovati ad affrontare i Mibr, formazione sempre temibile seppur in fase calante.

Vittoria di rimonta

Il match tra le due formazioni sembrava volgere in favore di FalleN e compagni vista la vittoria nel primo set su Mirage.
Il 16-13 del primo set mostra come i vecchi leoni come Fer e FalleN hanno ancora  voce in capitolo nelle sfide decisive.
Elementi che parevano essere presenti anche nel secondo set su Inferno ma sul 11-7 in favore dei brasiliani inizia la rimonta degli iberici.
Un prestazione ottimale da parte dell’intera formazione che permette ai Lions di recuperare lo svantaggio e chiudere il set sul 16-13.

Il copione visto nel secondo set si è ripetuto anche sul terzo e decisivo set su Train con i Made in Brasil che, lentamente, escono dal match.
In vantaggio per 12-3 al cambio di ruolo, i carioca vengono soppiantanti dalle folate offensive degli spagnoli, elemento che porta i MAD a conquistare il loro successo assoluto con il risultato 16-13.

La vittoria della prima stagione del Flash Point, permette ai Mad Lions di guadagnare anche 1400 punti ranking delle Blast Premier Circuit.
Classifica ancora guidata dai Natus Vincere con 5225 punti e un distacco di oltre 2000 lunghezze sui G2.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

NED

Progetto NED: Esports per abbattere le diversità

Gli Esports rappresentano sempre più una nuova frontiera di socializzazione da parte delle nuove generazioni. …