Home / Sport / PES / eFootball PES 2020 / UEFA eEuro 2020: Conclusa la prima fase
2020

UEFA eEuro 2020: Conclusa la prima fase

Quattro settimane di partite per decidere  le migliori formazioni che sono avanzate nella seconda fase della UEFA eEuro 2020.
Seppur la competizione sportiva sia stata rinviata al prossimo anno, quella videoludica continua nel suo percorso con le partite di ritorno dei gironi di qualificazioni.
Al giro di boa avevano l’Italia in testa al raggruppamento H con quattro punti di vantaggio sul Montenegro .
Un divario accordato nello scontro diretto in cui i montenegrini ottengono la vittoria per Nicaldan e compagni col punteggio di 3-1.
Un passo falso che non ha intaccato il percorso degli azzurri, i quali hanno ripreso a macinare vittorie battendo FarOer (8-1), Galles (6-0) ed Andorra (6-1)
Un ruolino di marcia che permette alla Nazionale di staccare il pass come prima del suo girone con 24 punti col Montenegro secondo, qualificato per i playoff.
Eliminate invece Ucraina e le più distanziate FarOer, Andorra  e Galles.

Gli altri gironi

Sorprese ed eliminazioni eccellenti nei vari gironi della prima fase della UEFA eEuro 2020 a partire gia nel girone A.
Ad uscire di scena è l’Inghilterra, il quale chiude al penultimo posto dove a passare avanti è la Serbia mentre la Spagna avanza ai playoff.
Nessuna sorpresa nel Girone B, la favorita Romania conferma il proprio ruolo vincendo il proprio raggruppamento.
Quattro punti di vantaggio sul Portogallo con i lusitani obbligati a passare attraverso lo spauracchio degli spareggi.
La lotta tra Kazakistan e Bosnia per il biglietto per la seconda fase riservato al gruppo C va in favore della nazionale balcanica.
Cinque i punti di vantaggio che i bosniaci hanno imposto come divario nei confronti dei kazaki.

Otto su otto invece è il ruolino della Grecia nel girone D, con il quale si candida ad essere una delle favorite alla Vittorito finale.
24 punti per gli ellenici con un solco ampio già nel girone d’andata nei confronti della Finlandia.
La prima sorpresa arriva nel girone E dove Israele riesce a contenere le offensive di Austria, Russia e Polonia portandosi a casa il raggruppamento.
Otto punti di vantaggio sull’Austria che vince lo scontro con russi e polacchi per il piazzamento agli spareggi.

Il raggruppamento più equilibrato nella prima fase della UEFA eEuro 2020 viene vinto dal piccolo Lussemburgo.
La nazionale del Gran Ducato conquista il girone F battendo la concorrenza di Georgia e Kosovo, le quali non ottengono la possibilità di partecipare ai playoff.
Germania, Olanda e Francia confermano il loro status di protagoniste vincendo i loro rispettivi gironi lasciando Danimarca e Turchia l’anticamera degli spareggi.
Fuori dai giochi il Belgio, i diavoli rossi, inseriti nel girone francese, non ottengono i punti necessari per essere tra le migliori seconde.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Challenge Cup

FIFA 21 Challenge Cup: L’inizio di una nuova stagione

La nuova stagione di FIFA 21 è iniziata ufficialmente con il primo evento preparatorio organizzato …