Home / Esport / GSL Super Tournament 2020: Ritorno ad una parziale normalità
GSL Super Tournament 2020

GSL Super Tournament 2020: Ritorno ad una parziale normalità

La Corea del Sud è stato uno dei primi stati ad subire le conseguenze del coronavirus che ha modificato le abitudini quotidiane in quel di Seul.
Una situazione che ha colpito anche il mondo esportivo locale con le varie sospensioni delle LCK, il massimo campionato di League of Legends.
Nelle ultime settimane, visto anche l’attenuarsi della morsa dell’emergenza, la scena coreana inizia a riprendere vigore.
Esempio sono le AfreecaTv GSL Super Tournament 2020, il primo grande evento nazionale per il palcoscenico di Starcraft 2.
Una competizione che assuma una notevole importanza vista le modifiche alla struttura competitiva decisa da Blizzard ad inizio anno.

Tanti nomi importanti presenti ai nastri di partenza dove a giungere all’ultimo atto sono coloro che hanno dominato le rassegne in questi anni.
Da un lato; Maru, il quale è alla ricerca di quella forma perduta che lo vedeva conquistatore nel 2018.
Dall’altro invece Dark cerca di voler continuare la striscia di vittorie comprensiva del titolo mondiale dello scorso anno.

Zerg vs Terran

L’ultimo atto dell’AfreecaTv GSL Super Tournament 2020 ha visto un nuovo capitolo della sfida millenaria tra zerg e terran.
Una sfida che anche stavolta ha portato il suo carico d’adrenalina ed emozioni che ha condotto il match sino al settimo e decisivo set.
Una prima parte a tinte zerg con Dark che riesce ad imporre il suo ritmo di gioco portando a casa tre delle prime quattro mappe
Ever Dream, Eternal Empire e Simulacrum vedono issare la bandiera del campione del mondo pronto per conquistare il primo alloro nazionale del 2020.

Purity and Industry poteva diventare la mappa decisiva per il torneo ma invece si assiste alla rimonta di Maru.
Il rappresentante dei Jin Air vince tale scenario per poi conquistare il punto del pareggio su Golden Wall, rinviando ogni discorso sulla decisiva Zen.
Una mappa che, secondo statistiche è favorevole ai zerg e che, in tal contesto, la storia ha fornito un finale differente
Un continuo attaccare delle truppe di Maru sull’intero scenario con Dark che, dopo 15 minuti, alza bandiera bianca fornendo il 4-3 finale.

Il giocatore terran ritorna alla vittoria dopo un digiuno durato quasi un anno ( Aprile 2018 – GSL 2019 Season 2).
Oltre al primo premio da 10.000$, Maru guadagna 800 punti ranking che lo proietta nelle prime posizioni della classifica nazionale.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PIT

OGA PIT Online Season 2 – EU vs CIS: Un nuovo capitolo

La seconda stagione del formato online della OGA  PIT si conclude con un nuovo capitolo …