Home / Esport / Smash World Tour 2020: La luce in fondo al tunnel
Smash World Tour 2020

Smash World Tour 2020: La luce in fondo al tunnel

L’emergenza coronavirus ha portato al rinvio o cancellazioni di molte delle competizioni che il palcoscenico dei picchiaduro proponeva in queste settimane.
Situazione che ha toccato anche lo Smash World Tour 2020 in cui, in questo fine settimana, proponeva l’inizio del circuito dedicato ad Ultimate.
Quattro erano gli eventi in programma tra cui il primo Silver 128+ che si doveva svolgere in Colombia all’interno dello Smashdown 2020.
Eventi che, a causa della pandemia, sono stati cancellati dove però, la luce in fondo al tunnel si inizia ad intravedere.

Lo Smash World Tour 2020 di Ultimate ha fatto il suo debutto in Giappone con il Kurobra 20, torneo che si è svolto a Fujisawa.
Una competizione che, inizialmente, stava seguendo le orme di tante altre, vista la cancellazione dell’evento che si  doveva svolgere a Sagamihara.
L’attenuarsi parziale dell’emergenza in Giappone ha spinto gli organizzatori a riportare il auge il torneo ma scegliendo una nuova destinazione.

Il primo vincitore

Un torneo in cui in 70 si sono presentati ai nastri di partenza con alcuni esponenti della scena nazionale presenti.
Un Kurobra 20 in cui a brillare sono i talenti locali dove l’ultimp atto della rassegna ha visto sfidarsi Ark e Nagi-nu.
Una sfida che ha visto prevalere il primo, dominatore del torneo, con il punteggio un 3-1.
Un risultato pesante a scapito di un match combattuto ad armi pari dove l’Ike di Ark ha sconfitto il Pikachu di Nagi.
Una vittoria che consente al nipponico di portarsi i primi 45 punti ranking nonchè la vetta momentanea del campionato.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

AAA

Wrestling ed Esports si sfidano grazie alla AAA

Il mondo del wrestling e quello degli Esports possono trovare molte similitudini seppur siano due …