Home / Esport / The Race All-Star Esports Battle: L’alternativa al Gran Premio
The Race

The Race All-Star Esports Battle: L’alternativa al Gran Premio

Anche la Formula Uno ha subito ile conseguenze della pandemia coronavirus con la cancellazione del Gran Premio d’Australia.
Una situazione che alcuni dei protagonisti del circus hanno trovato una soluzione temporanea attraverso la partecipazione ad alcuni eventi vidoludici.
Uno di questi è la The Race All-Star Esports Battle, competizione disputata su rFactor 2, con protagonisti sia stelle delle quattro ruote che delle gare virtuali.
Per tale occasione, Max Vestappen della Red Bull hanno fatto scuderia all’interno della Aston Martin Red Bull Gaming.

La competizione, aperta a tutti attraverso l’open qualifier, ha visto la presenza di tre italiani tra cui Daniele Haddad della Racing Point F1.
Haddad è stato l’unico azzurro ad accedere alla fase finale con il settimo posto guadagnato in gara 2 vinta dall’olandese Rudy van Buren
Olanda sugli scudi grazie al successo in gara 1 di Vestappen davanti al pilota di Formula E, Max Gunther, e all’americano Colton Herta.

L’inizio e la fine al Nurburgring

Le gare di qualificazione si sono disputate sul circuito del Nurburgring, la quale ha ospitato anche le finali della The Race All-Star Esports Battle.
Una corsa finale in cui il ceco Jernej Simoncic ha dominato dall’inizio sino all’ultimo giro della corsa.
Dapprima Simoncic conquista la pole position davanti al britannico Barkeley ( Racing Point F1) per poi bruciare tutti allo start.
21 giri in cui il pilota ceco ha battagliato con lo slovacco Renernak sino alla bandiera a scacchi dove sorride al primo con un podio che vede, oltre a Renernak, l’olandese Van Buren in terza pozione..

Primo tra le All-Star è lo svedese Felix Rosenqvist, il pilota di Formula E giunge al quinto posto con Vestappen che si ferma all’undicesimo posto.
Diciassettesima piazza per Haddad, il quale riesce ad arrivare davanti al due volte campione del mondo della Formula 1 Esports, Brandon Leigh.

Prossimo appuntamento in programma è il prossimo Not the BAH GP, evento organizzato dalla Veloce Esports in sostituzione del rimosso Gran Premio del Bahrein.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

EU Masters Spring

EU Masters Spring 2020 – PlayIn Stage: Caccia al titolo europeo

Sedici formazioni divisi in quattro gironi per quattro posti nella seconda fase, il cammino dell‘EU …