Home / Mobile / Brawl Stars / EVC Spring 2020 Week 2: Primi segnali di leadership
EVC Spring 2020 Week

EVC Spring 2020 Week 2: Primi segnali di leadership

Le EVC Spring 2020 Week 2 registrano i primi segni da parte di coloro che ambiscono a diventare la capolista o il leader nelle varie competizioni.
Una situazione che si può registrare già a partire da Brawl Stars che, come di consueto ha iniziato alla seconda settimana di gare.
Mkers e Qlash Forge confermano le buone impressioni viste al debutto della rassegna risolvendo agilmente, in un doppio 2-0, le pratiche Totem e Manguste.
Un campionato, quello del titolo Supercell, che ha già creato un netto distacco tra coloro che ambiscono alla vittoria e le retrovie.
Dimostrazione gli altri 2-0 con cui gli Outplayed e i Beat Gaming liquidare Racoon e Clash2IT, vittorie che consentono di formare un quartetto in vetta alla classifica.
Una situazione destinata a perdurare, probabilmente, sino al 24 Marzo quando ci saranno i primi scontri diretti tra le prime della classe.

Un terzetto in vetta

Se in quattro comandano in quel di Brawl Stars, un terzetto è protagoniste dei piani per quando riguarda Clash Royale.
Il campione in carica Rob (CyberGround Gaming) ottiene una vittoria di sacrificio contro il debuttante Kapo (Outplayed)
Un 3-2 ottenuto solo al tempo supplementare del quinto set, grazie alla combinazione Strega Notturna-Veleno che consente al neroverde di vincere la contesa.
Rob condivide la leadership assieme all’esperto Fizzo (Emme Gaming) e la nuova leva Solferino (Manguste Esports).
Una situazione che potrebbe, come visto in Brawl Stars, risolversi il 25 Marzo con il primo scontro diretto tra Fizzo e Rob.

Primi verdetti

Le EVC Spring 2020 Week 2 concludono il loro percorso con i primi verdetti del Girone A nel torneo di CS:GO.
Il primo team ad accedere alla seconda fase sono i campioni in carica degli HSL Esports, i quali rischiano più del dovuto contro l’Elite Esports.
Sconfitti nel primo set su Train per 16-4, Kimera e compagni ribaltano la situazione, dapprima con il 16-8 su Dust 2 per poi vincere la contesa su Nuke.
Un scontro equilibrato risolto solo nelle ultime battute andate in favore dei gialloneri che accedono alle semifinali col punteggio di 16-11.

Sconfitta non decisiva per gli Elites che avranno una seconda possibilità contro gli ExAequo nel match spareggio per la seconda fase.
Gli arancioneri vincono il primo barrage per 2-1 contro gli Emme Gaming dopo una partenza ad handicap.
Sconfitti in rimonta su Inferno per 16-13, Lanza  e soci rientrano in partita con un nuovo spirito e lasciano le poche briciole agli avversari.
16-3 e 16-9 son i parziali con gli ExA volano all’ultimo spareggio mentre gli Emme salutano, per il momento, la competizione.

Le EVC Spring 2020 torneranno con la terza settimana di gare a partire dal 9 Marzo, in tal contesto si darà inizio al girone B del torneo di CS:GO.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PIT

OGA PIT Online Season 2 – EU vs CIS: Un nuovo capitolo

La seconda stagione del formato online della OGA  PIT si conclude con un nuovo capitolo …