Home / MOBA / League of Legends / League of Legends Worlds 2019: che i giochi abbiano inizio
Lol Worlds 2019

League of Legends Worlds 2019: che i giochi abbiano inizio

L’attesa è finita. Dopo tanto pazientare e una corsa lunga mesi, i League of Legends Worlds 2019 hanno finalmente inizio. I Riot Studios di Berlino hanno ospitato la prima parte in cui dodici team si sono sfidati per la conquista dei quattro pass per l’accesso alla fase ai gironi. Una prima fase in cui le conferme della vigilia vengono rispettate, in primis quella dei DanWon Gaming.

La terza forza delle LCK ha dominato il suo gruppo di qualificazione e faticato poco contro i LowKey Esports nel playoff, i quali sono riusciti a conquistare il punto del vantaggio. Una sberla che ha risvegliato Showmaker e compagni, che prendono d’assalto le forze nemiche nei successivi set e vincono in 23 minuti il quarto, che permette ai coreani di accedere alla seconda fase.

Conferme arrivano anche dai Clutch Gaming. I nordamericani inizialmente hanno sofferto nel girone di qualificazione, dove hanno raggiunto la vetta solo dopo la vittoria al tiebreak contro gli Unicors of Love.
I timori della prima fase vengono spazzati via dalla vittoria al playoff contro i Royal Youth. Un 3-0 senza possibilità d’appello con Cody Sun assoluto mattatore della sfida con 35 di K/D/A senza subire uccisioni.

Dragoni Rossi e Vipere dorate

Il quadro delle qualificate alla fase ai gironi dei League of Legends Worlds 2019 si è completato con le qualificazioni di Hong Kong Attidute e Spylce.
L’accesso alla seconda fase dei due team è avvenuta in maniera differente: i dragoni di Hong Kong, capolista del girone C, hanno lasciato sfogare gli Isurus Gaming prima d’imporre il proprio gioco e portarsi il match per 3-1. Ben diverso è stato il percorso della terza forza europea perché Kobbe e compagni, vincitori del girone B, hanno sudato le proverbiali sette camicie per avere la meglio sui coriacei Unicors of Love.
Un match dove le emozioni non sono mancate e che è terminato al quinto e decisivo set portato a casa dagli Spylce per merito, principalmente, delle prestazioni di Kobbe.

Al termine dei playoff si è passati a definire i quattro gironi del Main Stage di questi mondiali. A partire dal 12 Ottobre scenderanno in campo anche le formazioni più forti della competizione.

World 2019 Soundtrack

Al termine della prima fase, Riot Games ha rilasciato la soundtrack dei questi mondiali.
Si tratta di Phoenix, realizzata da Alex Seaver dei Mako e il team musicale di Riot in collaborazione con Callin Russo e Chrissy Costanza.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Malesia

Malesia: il governo continuerà a finanziare gli esport

Il dibattito nel riconoscimento degli esport come sport ufficiale si fa sempre più caldo. Negli …