Home / FGC / Fighting Weekend: da Mosca a San Jose via Orange Country
Orange Country

Fighting Weekend: da Mosca a San Jose via Orange Country

Non solo Parigi nel fine settimana dedicato ai picchiaduro, ma anche Mosca, Orange Country, Chapel Hill e San Jose. Ben altri quattro eventi importanti si sono tenuti nelle varie competizioni di categoria.

Il nostro viaggio inizia in Russia dove a Mosca si è tenuta l’edizione annuale dell’IgroMir, la più importante fiera videoludica della nazione. Al suo interno anche la tappa dell’InterKontinental Cup di Mortal Kombat 11, la cui organizzazione è stata discutibile, come dimostrato dalle parole di AmKratos su VK.
Il torneo è stato vinto da Dubasik con Jacqui Briggs, il quale permette di accedere alle finali IK Cup che si svolgeranno il prossimo 30 novembre durante il DreamHack Winter.

Tekken americano

Il Tekken World Tour ha avuto come sedi principali, oltre Parigi, anche gli States con la tappa Challenge di Orange Country e un Dojo 96+.
La soleggiata città californiana è stata il teatro dell’Eletric Cancel dove, per l’occasione, si registra il terzo successo stagionale di JDCR. Il coreano, con Dragunov, realizza la doppietta “elettrica” (vittoria dell’Eletric Clash di Chicago) battendo in finale l’americano Jimmyjtran ,con Bryan, per 3-2 in un match emozionante.

States protagonisti anche con il Dojo 96+ disputato all’interno del TFC 2019 di Chapel Hill in North Carolina. A conquistare il titolo è stato Mr.Taxi, veterano della scena americana, che con Anna ha sconfitto in finale Trungy dopo essere riuscito a resettare la finale per 3-2 e conquistare il torneo per 3-1 con Geese.

Furia costaricana

Il nostro viaggio nel weekend dedicato ai picchiaduro termina in Costarica dove, a San Jose, si è tenuta la Furia Tica 2019. Valevole come tappa ranked del circuito Latin America della Capcom Pro Tour, la rassegna ha visto il predominio dei giocatori provenienti dalla Repubblica Dominicana.
L’ultimo atto ha visto scontrarsi Dr Mandrake e il campione del mondo 2017, MenaRD. Finale andata in favore al primo che, con Urien, sconfigge il più esperto avversario, con Birdie, ccol punteggio di 3-2.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Malesia

Malesia: il governo continuerà a finanziare gli esport

Il dibattito nel riconoscimento degli esport come sport ufficiale si fa sempre più caldo. Negli …