Home / Mobile / Clash Royale / EVC Summer Finals: tra leoni e stelle turchesi
ESL Vodafone Championship 2019

EVC Summer Finals: tra leoni e stelle turchesi

Il palcoscenico della Milan Games Week ha ospitato le EVC Summer Finals, il campionato di ESL Italia in collaborazione con Vodafone. Una due giorni dove si sono decisi i campioni di CS:GO, LoL e Clash Royale.

La prima giornata è stata dedicata ai team dello sparatutto made in Valve, gli HSL Esports e i GameZone. Una sfida generazionale dove esperti del settore, come Kimera e Stlyahhhh, si sono scontrati con le nuove leve, come Bibu e Ayivan.
Un match esaltante dove le forze in gioco si sono equiparate e soltanto la maggior esperienza degli HSL è stato il fattore decisivo. Il 2-0 (16-13 Inferno e 16-11 Dust 2) è il frutto delle prestazioni magistrali di Kimera (+10) e Stytah (+6), i quali conducono alla vittoria i leoni di Novara nonché il posto alla Climber Cup.

Landa nerazzurra

League of Legends è stato lo spettacolo del pomeriggio, con protagonisti gli imbattuti in stagione Samsung Morning Stars e la sorpresa Racoon.
Come visto in precedenza, anche in questo caso la finale è stata combattuta nei primi due game dove la vittoria del primo dei Racoon, con un Darkchri da 100% kill partecipation con Leona, trova risposta nel secondo dalla botton lane formata da Saddy e Simply.

C’erano quindi tutti i presupposti per una terza partita battagliosa e sanguinolenta da entrambi fronti ma invece si è registrato un monologo nerazzurro. Una vittoria senza possibilità d’appello per  i Samsung Morning Stars, un 23-8 condito dalla pentakill e fine partita di Saddy con Lucian che porta i  bergamaschi alla vittoria e alle ESL EuroCup di Lucca.

Sabato royale

L’ultimo atto delle EVC Summer Finals è stato dedicato al mobile game: nella giornata di Sabato si sono infatti tenute le finali di Clash Royale.
Le semifinali iniziano col botto con l’uscita di scena del campione in carica Pasti. Il portacolori degli EMME Gaming viene sconfitto in semifinale per 3-2 da FiloRambo, abdicando il trono nazionale.
L’altra semifinale invece va a favore di Mattiaa dei Qlash che sconfigge con lo stesso risultato Rob dei CyberGround Gaming.

L’ultima sfida, valevole per il titolo nazionale tra Mattia e FiloRambo è stata a senso unico. Il portacolori dei Qlash non ha lasciato respiro al giocatore bergamasco per 4-0 e si laurea campione italiano.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Capcom Pro Tour

Capcom Pro Tour NA Finals: L’inizio della nuova era

La Capcom Pro Tour termina la stagione regolare con le finali del circuito Nord Americano …