Home / Sport / MotoGP / MotoGP Esports Championship 2019: motori d’Aragona
Misano

MotoGP Esports Championship 2019: motori d’Aragona

Per la seconda tappa della MotoGP Esports Championship 2019 si vola da Misano ad Aragona in occasione del Gran Premio locale.
La riviera romagnola ci ha consegnato un Cristianmm17 in vetta al campionato con 45 punti e una distanza di 12 dall’italiano AndrewZh. Il portacolori del team Ducati diventa protagonista di questo weekend d’Aragonaconquistando prima la pole position sul circuito di Sepang col tempo di 1.54.4 e poi l’intera gara.
Una doppietta italiana sulla pista malese, visto che alle spalle di Andrew si colloca Trastevere73 a soli 8 decimi. Terzo il leader di classifica Cristianmm17, in difficoltà rispetto allo stage romagnolo.

La seconda gara, disputata sul circuito che l’ospita l’evento,  sorride inizialmente al campione del mondo. Trastevere73 conquista la pole position con tempo di 1.43.5, conducendo poi una gara al comando sino agli ultimi giri dove instaura una battaglia con il connazionale Andrew. A’ultima curva il quale i due ci regalano la seconda doppietta consecutiva, dove ad averla la meglio è il rappresentante del team Yahama.
Terzo posto per il belga Whip, mentre Cristianmm chiude un anonima sesta posizione.

Con questi risultati, AndrewZh si porta in testa alla classifica con 78 punti e un distacco di +4 su Trastevere73 e +6 su Cristianmm.

Aragona

Il prossimo appuntamento sarà la finale del MotoGP Esports Championship 2019, che si svolgerà a Valencia il prossimo 15 Novembre.
I circuiti di Philip island ed Jerez della Frontera scriveranno il nome del terzo campione del mondo della competizione.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Malesia

Malesia: il governo continuerà a finanziare gli esport

Il dibattito nel riconoscimento degli esport come sport ufficiale si fa sempre più caldo. Negli …