Home / MOBA / League of Legends / Il lungo viaggio degli European Masters Summer 2019

Il lungo viaggio degli European Masters Summer 2019

L’Europa si è presentata nuovamente sul palcoscenico di League of Legends con le European Masters Summer 2019. La competizione principe dei campionati nazionali giunge alla quarta edizione e, come di consueto, la prima settimana è stata dedicata ai PlayIn Stage.
Sei team, tra le formazioni arrivate al secondo posto nei campionati locali, si sono sfidati per raggiungere uno dei tre slot per il Group Stage.

La prima parte della contesa ha avuto come protagonisti gli Excel UK. L’academy del team principale presente ai LEC ha dettato la propria legge guadagnando il pass alla seconda fase da imbattuti (6-0). A lottare per le altre due piazze sono altre team formazioni B (Vitality/Origen e Rogue) e i tedeschi BiG.

Una sola serie

Una sola serie per gli ultimi due posti dove le forze messe in campo dai quattro team  hanno regalato un pregevole spettacolo. Dimostrazione è la sfida vinta dai BiG contro i Vitality per 2-0; il risultato potrebbe ingannare ma il match è stato equilibrato in tutte le sue fasi e i singoli eventi hanno permesso a Carzzy e compagni di volare ai gironi.

A senso unico la sfida tra Rogue Esports Club e Origen Barcelona dove la contesa è andata a favore dei primi. Altro 2-0 messo in scena ma dal sapore diverso: la presenza di giocatori che hanno militato nella formazione principale come HeaQ e Selfie, nonchè la prestazione immortale del jungler Behave, hanno permesso ai polacchi di conquistare l’ultimo pass.

Fine della corsa

I Group Stage degli European Master Summer 2019 segnano il debutto degli Sparks Campus Party. La formazione bergamasca era chiamata a migliorare il risultato della scorsa stagione.
Purtroppo il girone non è stato certo agevole e il divario tecnico non ha permesso a Efias e compagni di raggiungere i playoff. La sola vittoria contro i portoghesi For The Win non è acqua che toglie la sete per i gialloblu che salutano la competizione.

I pronostici della vigilia della fase a gironi sono stati rispettati, anche se alcune Primavere hanno dovuto cedere l’onore della vetta a a formazioni quali Mousesesports e Vodafone Giants

La corsa verso Katowice

Gli eventi visti in precedenza hanno trovato conferma anche nei quarti di finale dove i team sopracitati hanno eliminato i team B dei Rogue e degli Excel conquistando l’accesso alle semifinali.

Unica team B rimasto in corsa sono i Fnatic UK ma il loro viaggio è arrivato al capolinea in semifinale, sconfitti dai Giants per 3-0. Gli spagnoli accedono cosI finale dove ad attenderli sono i BiG, i quali hanno eliminato i Mouse con lo stesso punteggio.

Katowice è stato il teatro delle scontro tra queste due fazioni, disputato a viso aperto con un risultato che fa intendere altro. I BiG conquistano gli European Master Summer 2019 col punteggio di 3-1 , con il quarto game a far da chiave di volta dell’intera serie.
Un dominio totale per i tedeschi; 34 minuti sempre in vantaggio con il support Labrov capace di chiudere da immortale con Yuumi ( 4/0/10) e una kill partecipation del 87.5%.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

eClub

Fifa eClub World Cup Qualifer Week 3: Prime eliminazioni

Terza settimana delle qualifiche alla prossime Fifa eClub World Cup, una tornata in cui viene …