Home / News / GSL vs The World 2019: back to back
The World 2019

GSL vs The World 2019: back to back

Due universi che si scontrano, due stili di gioco che trovano il loro giro di valzer in quel di Seoul. Il GSL vs The World 2019 raccoglie per la terza volta la sfida tra i maestri coreani e i migliori talenti delle WCS.
Sedici i rappresenti di ciascun team, alcuni inviatati, altri arrivati attraverso una votazione fatta da TL.com. Queste ultime hanno permesso a Riccardo “Reynor” Romiti di partecipare all’evento, battendo Scarlett per 300 voti. Purtroppo, la sua avventura è finita al primo turno, con un secco 3-0 inflitto dal messicano Special.

Uscita di scena indolore per il team World, che riesce a portare in semifinali tre suoi rappresentanti – Serral, Elazer e Neeb – contro l’ultimo coreano rimasto in gara, il protoss Classic dei Mkers. L’ultimo baluardo del paese asiatico nulla ha potuto contro Serral che ha conquistato l’ennessima finale col punteggio di 3-1.
Più equilibrata la sfida tra Elazer e Neeb; a spuntarla è stato lo zerg polacco con la vittoria sulla decisiva Cyber Forest.

Doppio derby

L’ultimo atto del GSL vs The World 2019 vede per la prima volta un derby europeo ma anche l’ennesima sfida zerg contro zerg . Il match inizia subito col vento a favore per il portacolori degli ENCE Esports, capace di portarsi sul 2-0 in poco meno di 15 minuti con le vittorie su New Repugnancy e Thunderbird.

Un uno-due che ha tramortito ma non messo al tappetto Elazer, il quale riesce a ridurre le distanze e portare il match sulla sesta mappa, Turbo Cruise 84
Dopo una prima fase molto calcolata, con scambio di attacchi da ambo i lati, la situazione di stallo rotta al decimo minuto con il primo attacco pesante di Elazer che viene rintuzzato dalle difese di Serral. Quest’ultimo riesce anche a distruggere alcune unità all’interno della base nemica, che dimezza le forze offensive del polacco. L’azione permette al finnico di poter amministrare risorse e folate nei successivi minuti. Una lunga agonia per il polacco che cede definitivamente con la perdita della quarta base e regala il punto del 4-2 e della seconda vittoria consecutiva per Serral.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Malesia

Malesia: il governo continuerà a finanziare gli esport

Il dibattito nel riconoscimento degli esport come sport ufficiale si fa sempre più caldo. Negli …