Home / Esport / Homestory Cup XIX: Festa in terra teutonica

Homestory Cup XIX: Festa in terra teutonica

Un intervallo festoso in mezzo ai tanti tornei in programma, l’Homestory Cup XIX rappresenta quel momento, seppur competitivo, dove i maggiori esponenti di Starcraft possono ricaricare le pile in vista dei prossimi eventi.
Svoltasi nella consueta cornice della TakeTV di Krefeld, la rassegna è stata l’occasione di vedere ancora una volta la sfida tra Europa e Corea del Sud. Un confronto tra due stili di gioco differenti che sono culminati questa volta nelle contese tra Serral e Stats nel girone B e quella tra TY ed Elazer nel girone C.

Homestory Cup XIX

Una sfida in cui a brillare è stata , ancora una volta, la stella di Serral. Il finlandese ha continuato la sua marcia di vittorie verso le finali mondiali conquistando il suo secondo HomeStory consecutivo.
Sotto i colpi dello zerg europeo sono caduti SoO (3-0), Elazer (3-0) e per due volte il terran TY. Dopo la vittoria nella Winner Finals per 3-1, il finnico ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sul terran coreano all’interno del Gran final, che ha strappato il biglietto per le serie sconfiggendo il connazionale Zest per 3-2.
Nell’ultima sfida della HomeStory Cup XIX  l’equilibrio tra i due contendenti si è spezzato solo nella settima e decisiva mappa: New Repugnancy.

Il prossimo appuntamento sarà a Novembre. In occasione della ventesima edizione, l’HomeStory Cup si svolgerà al Tropical Islandes di Berlino.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Six Major Raleigh: dalla Russia con amore

Nel mezzo delle stagioni della Pro League, il Six Major svoltasi a Raleigh rappresenta l’inizio …