Home / Sport / FIFA / eChampions League 2019: un americano a Madrid
eChampions

eChampions League 2019: un americano a Madrid

Tottenham-Liverpool sarà la finale che si disputerà questa sera al Wanda Metropolitano. Un giorno prima del big match si è disputato un altro ultimo atto, quello della eChampions League.
Dopo le qualificazioni che si sono svolte a Manchester, otto giocatori sono partiti alla caccia del titolo europeo. Tra i partecipanti presente anche un po’ d’Italia grazie ai Mkers, che nelle scorse giornate avevano formalizzato l’arrivo dell’olandese Lev Vinken. Per l’orange l’avventura di Madrid è finita al primo turno, sconfitto per 5-4 dal danese Marcuzzo dei North.

Chi ha continuato a sorprendere è stato invece il bulgaro Ivan “night_watch” Churov, arrivato alle finali dopo aver eliminato il leader stagionale Tekkz, il bugaro giunge in finale sconfiggendo AlanAvi e Zezinho.
Nella lotta per l’oro Churov ha affrontato Chris dei New York Football Club (che aveva invece sconfitto Marcuzzo per 8-6).
L’ultimo atto della  eChampions League tra Night_watch e Chris è stata decisa nel primo match. L’americano ha ottenuto una prima vittoria per 2-0, per poi alzare la coppa al cielo con un definitivo 5-4. Il successo ha portato nelle tasche del newyorchese 100.000 dollari di primo premio, oltre ai consueti punti per le Global Series.

L’appuntamento con queste ultime sarà a luglio per i playoff dove, tra i 120 qualificati, ci saranno ben quattro italiani. Daniele Tealdi, Fabio Denuzzo, Cosimo Guarnieri e Gabriel Llhao lotteranno per guadagnarsi uno dei posti disponibili per finali di Londra del prossimo agosto.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

iNcontroL

Caster ed ex pro di StarCraft 2 iNcontroL muore a soli 33 anni

Per anni Geoff “iNcontroL” Robinson è stato un pilastro per l’intera community di StarCraft 2. …