Home / CCG / Rise of Shadows: la classe Rogue subisce i primi nerf

Rise of Shadows: la classe Rogue subisce i primi nerf

Ieri è stato pubblicato l’annuncio di quattro cambiamenti che affliggeranno altrettante carte differenti di Rise of Shadows, tre delle quali appartenenti al Rogue.
Come tutti sanno, sia in ambito torneistico che in ambito di partite classificate, il Rogue è una delle tre classi – assieme a Warrior e Mage – che domina il metagame in un sistema quasi paragonabile al carta, forbice e sasso. Ma cosa è stato cambiato di preciso?

rogue

EVIL Miscreant

Il primo nerf cade sul Minion che sin dalla sua rivelazione era stato definito “pericoloso” poiché, con poco sforzo, dava un enorme valore sotto forma di due Lackey. Inoltre, grazie a carte come Waggle Pick e Shadowstep, la carta può essere ripresa in mano e rigioca per ottenere altri potenti (e maligni) alleati.
La salute di EVIL Miscreant viene quindi diminuita di un punto per provocargli una sopravvivenza più corta, anche se per molti questo sembrerebbe un nerf molto leggero per una carta così forte.

Preparation

Una Spell di vecchia data, finita più volte nel mirino di tanti giocatori professionisti come “troppo forte”, ha finalmente ricevuto un depotenziamento. Ora le Spell che potremmo giocare a costo 0 saranno da 2 mana in giù, mentre quelle più grandi avranno più peso nell’essere inserite nei mazzi.
Questo ci porta al prossimo nerf, quello di…

Raiding Party

Questa Spell passa da 3 mana a 4 mana di costo e, con anche il nerf di Preparation, diventa davvero molto difficile da giocare. Tanti Pirate venivano infatti inclusi nei mazzi Tempo Rogue proprio per via dell’estrema efficienza di questa carta, mentre ora questa opzione sembra molto più difficile.

Archivist Elysiana

L’ultimo nerf al Rogue riguarda meno le partite classificate e più il metagame torneistico, dato che con il nuovo formato Specialist i giocatori possono portare una sola classe.
Questo Minion veniva inserito nei Control Warrior per prevenire Fatigue e avere anche la possibilità di rimbalzarla in mano o nel mazzo, grazie a Youthful Brewmaster o Baleful Banker. Con l’aumento del costo da 8 a 9 mana non sarà più possibile effettuare questa combinazione se non con l’ausilio della Coin.

Questi primi nerf di Rise of Shadows, la prima espansione dell’Anno del Drago, entreranno in vigore domani 22 Maggio. Nel complesso sono ben studiati e giusti, ma il timore è quello che Mage e Warrior prenderanno il sopravvento nel metagame e vi sarà l’urgenza di altri nerf a carte come Conjurer’s Calling e Dr. Boom, Mad Genius.

Altre info su Andrea Capone

Appassionato sin da piccolo di videogiochi e giochi di carte, si ritrova ora a scrivere di videogiochi di carte! I giochi di riflessione sono la sua passione e vorrebbe crearne uno in futuro!

Controlla anche

Worlds 2019

Decise le sedi dei Worlds 2019 di League of Legends

I Worlds 2019 di League of Legends si svolgeranno quest’anno in Europa, dopo quattro anni …