Home / MOBA / League of Legends / Weekend di premiazioni con le LCS, LCK e LEC Spring Finals 2019
lec spring finals 2019
foto via LoL Esports

Weekend di premiazioni con le LCS, LCK e LEC Spring Finals 2019

È stato un weekend all’insegna delle premiazioni per i massimi campionati di League of Legends, grazie alle LCS, LCK e LEC Spring Finals 2019 susseguitesi nell’arco di due sole due giornate.

Dopo aver sconfitto gli Origen nel round 2 dei playoff, i campioni della stagione regolare G2 Esports hanno ritrovato nuovamente la squadra di xPeke (vittoriosa sui Fnatic in semifinale per 3-1) nel Gran Finale di Rotterdam. Lo scontro tra le due migliori formazioni di questa primavera si è risolto forse fin troppo in fretta. A Perkz e compagni sono bastati solamente 74 minuti totali di gioco, divisi in tre game, per piegare gli avversari al proprio volere, rendendo la seria la finale più veloce della storia del campionato europeo.

La coppia Sona-Taric botlane è stata ancora una volta un successo per i G2 durante la prima partita, mentre si è invece rivelata inefficace per gli Origen nella sfida successiva. A sigillare il successso per i bianconeri di Ocelote è stato un terzo game praticamente a senso unico, nel quale al duo Neeko-Tahm Kench della corsia inferiore ha fatto eco un Caps strepitoso in grado di finire la partita 4/0/5 con Jayce.

Grazie a questa vittoria i G2 hanno guadagnato il pass per il Mid Season Invitational 2019. La squadra partirà direttamente dalla fase a gironi, saltando a piè pari i Play-In.

Per la sesta volta

foto via LoL Esports

 

Appena un giorno prima delle LEC Spring Final 2019 è stato il turno del campionato nord americano. Alla Chaifetz Arena di St. Louis si sono affrontate le veterane Team SoloMid e Team Liquid, rispettivamente terza e prima nella stagione regolare. Bjergsen da una parte e Doublelift dall’altra hanno entrambi lottato per mettere le mani sul sesto trofeo LCS della carriera, mettendo in piedi uno spettacolo eccellente.

Ma se i TSM sono partiti col piede giusto, arrivando comodamente al match point, i Liquid hanno dato prova di una forza d’animo non indifferente, dando vita a una rimonta epica a partire dal terzo game.
L’ultima partita, giocata quasi in equilibrio tra le due formazioni nonostante il divario di draghi conquistati da parte di Akaadian e compagni, ha trovato la svolta decisiva al minuto 42. Il secondo Baron ha permesso ai Liquid di mettere pressione su tutte le linee e di sbriciolare ben due inibitor avversari. Grazie a un ultimo team fight combattuto all’interno della base nemica la squadra di Doublelift ha finalmente distrutto anche il nexus, mettendo le mani sul terzo trofeo consecutivo.

Il match conclusivo delle LCS Spring Finals 2019 ha raggiunto un picco di 600 mila spettatori su Twitch, quasi 200 mila in più rispetto alle finali dello split estivo del 2018.

Il ritorno degli SKT

foto via twitter.com/faker

 

Anche lo split primaverile delle LCK si è concluso nello stesso weekend. Nonostante il solido primo posto intascato duante la stagione regolare, i Griffin hanno ceduto il Gran Finale a degli stepitosi SK Telecom T1. La squadra del pluri campione del mondo Faker è tornata alla ribalta dopo un 2018 da dimenticare mettendo le mani sulla coppa casalinga per la prima volta dalla primavera del 2017.
A brillare maggiormente durante il Gran Finale è stato l’ultimo acquisto dell’organizzazione, l’ADC Teddy, premiato con il titolo di MVP dei playoff grazie alle sue ottime performance con Ezreal, Lucian e Sivir.

Esattamente come i vincitori delle LEC Spring Finals 2019, anche gli SKT partiranno dal Group Stage nell’MSI 2019.

Altre info su Erica Mura

Adora i videogiochi perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

seconda settimana EVC2019 Summer

EVC Winter 2019 Week 2: tra conferme e novità

Seconda settimana di campionato anche per le EVC Winter 2019, il campionato di ESL Italia …