Home / Shooters / Fortnite / Tinny licenziato dai FlyQuest per abusi contro la ex fidanzata

Tinny licenziato dai FlyQuest per abusi contro la ex fidanzata

Nella giornata internazionale della donna avevamo pubblicato sui nostri social il video #MyGameMyName contro la discriminazione nel mondo videoludico (e non solo). A un solo giorno di distanza è stato purtroppo portato alla luce l’ultimo caso di abusi, che questa volta ha coinvolto il professionista e content creator Matt “Tinny” Varela.

Nella notte tra sabato e domenica, la ex ragazza del giocatore dei FlyQuest ha pubblicato sul suo profilo Twitter una serie d’immagini, audio e confessioni con le quali ha denunciato gli abusi fisici e psicologici subiti dall’allora compagno.
Nelle vari post si legge di come lei abbia sopportato le continue violenze per sei anni, nascondendo la verità ai suoi cari nonchè alla polizia per difenderlo.

La notizia è arrivata allo staff dirigenziale dei FlyQuest, i quali hanno realizzato un’indagine interna per conoscere la situazione nei dettagli. Nella stessa giornata è poi arrivato l’annuncio del licenziamento in tronco del britannico.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Six Nationals Winter

PG Nationals Six Winter 2019 Week 2: il re e la nuova minaccia

La seconda giornata del PG Nationals Six Winter 2019 è andata agli archivi, la due …