Home / Esport / Il World Electronic Sports Games risponde ai mancati pagamenti
World Electronic Sports Games

Il World Electronic Sports Games risponde ai mancati pagamenti

Nelle scorse giornate, le lamentele di giocatori e team in merito ai mancati pagamenti dei tornei cinesi si sono moltiplicate. Ultima in ordine cronologico è quella di Denis “Seized” Kostin, che ha invitato gli altri giocatori a protestare nei confronti del World Electronic Sports Games.
Con l’edizione 2019 in corso di svolgimento a Chongqing, gli organizzatori del torneo finanziato da Alisports hanno deciso di rispondere alle numerose richieste formulate.

Con una lettera aperta pubblicata sul proprio sito, hanno confermato i ritardi nei pagamenti. Per somme superiori a 40000$ si è quindi attivata una procedura supervisionata dall’ufficio delle imposte cinesi in base alla legge nazionale, alla quale si sono aggiunte anche le normali procedure bancarie dei vari istituti di credito.
La lettera si conclude con la conferma del World Electronic Sports Games di effettuare tutti i mancanti pagamenti entro la fine del 2019.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

evo

Una edizione da grandi numeri quella dell’EVO 2019

Ancora poche settimane è sarà EVO 2019, il più grande evento dedicato ai picchiaduro che …