Home / News / NexT Winter 2018: l’eterna sfida tra Cina e Corea del Sud
NexT Winter 2018

NexT Winter 2018: l’eterna sfida tra Cina e Corea del Sud

Il Next Winter 2018 è stato il palcoscenico per un nuovo capitolo nella eterna sfida tra Cina e Corea del Sud. Lo scontro tra le due potenze si è giocata tra gli scenari futuristici di StarCraft II e le terre di Warcraft III.

A spuntarla nel primo banco di prova sull’RTS sono stati gli atleti di Seoul, anche per via dell’assenza di due dei principali pedine del team cinese. Cyan e Cloudy, assieme ad altri giocatori, sono stati squalificati fino al 31 maggio da qualsiasi competizione Blizzard per violazione dell’articolo 6.2 del regolamento (cheating).
Nel palcoscenico di Guangzhou a trionfare è stato TY, portacolori degli Spylce. Il terran è riuscito dapprima a eliminare il protoss Zest, per poi sconfiggere in finale il connazionale Solar col punteggio 3-2.

Le battaglie nelle terre di Azeroth sono state protagoniste nel secondo evento del NexT Winter 2018, dove a trionfare è stato il team formato dai coreani Lyn (Orc), Lucifer (Undead) e LAWliet (Night Elf).
Il trio ha sconfitto in finale con un secco 3-0 la squadra formata dai coreani Moon e Check e dal cinese Colorful.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Promotion

PG Nationals Promotion Tournament: Le due matricole

el percorso del finale di stagione del League of Legends italiano, iniziato dalle EVC Winter …