Home / Esport / ASUS ROG lascia l’esport spagnolo. Problemi anche in Italia?
asus

ASUS ROG lascia l’esport spagnolo. Problemi anche in Italia?

La scena competitiva spagnola segna l’abbandono di un grosso nome che ha contribuito allo sviluppo della scena locale. Con un comunicato apparso sul sito ufficiale, ASUS Spagna annuncia cambiamenti nella sua strategia nel campo esportivo, chiudendo la sua esperienza nell’ambito competitivo e allocando le proprie risorse verso i “content creator”.
I team che facevano parte dell’universo ASUS, sotto il nome di ROG Army, sono stati acquisiti da una nuova realtà chiamata S2V Esports.

L’uscita di scena di ASUS nell’ambiente iberico potrebbe portare complicazioni anche in Italia? L’azienda ha fornito il proprio sostegno ad alcune realtà nazionali, tra cui il team di League of Legends MOBA ROG.
Maggiori informazioni saranno disponibili nelle prossime ore, con l’annuncio di PG Esports dei roster dei team che parteciperanno alla nuova edizione dei Nationals.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Worlds 2019

Decise le sedi dei Worlds 2019 di League of Legends

I Worlds 2019 di League of Legends si svolgeranno quest’anno in Europa, dopo quattro anni …