Home / Sport / FIFA / Jablett licenziato dai Envy per commenti denigratori

Jablett licenziato dai Envy per commenti denigratori

Il competitivo di FIFA scrive l’ennesimo capitolo di comportamento sgradevole da parte  di un giocatore. Dopo Kurt e Tass, a finire nell’occhio del ciclone è l’americano Josh “Jablett” Ablett, licenziato dagli Envy per commenti insensibili.

Il caso riguarda alcuni commenti fatti da Jablett riguardo la strage di Hillsborough del 1989 in cui morirono 96 persone prima della semifinale di FA Cup tra Liverpool e Nottingham Forest.
Il giocatore, durante una chat di gruppo, ha dapprima offeso la memoria dei caduti in quella tragedia per poi continuare affermando che le vittime fossero state uccise dai propri compagni.
Repentina è arrivata la riposta del team anglo-statunitense, che ha immediatamente licenziato il giocatore rompendo il contratto.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PG Nationals Spring 2021

PG Nationals Spring 2021: Calcio d’inizio

Il fischio dell’arbitro PG Esports è il segnale, le PG Nationals Spring 2021 sono ufficialmente …