Home / Shooters / CS:GO / Epicenter 2018: dalla Russia con amore

Epicenter 2018: dalla Russia con amore

L’Epicenter 2018 ha mostrato concretamente come la Russia sia una del patrie di CS:GO. I biglietti per le due giornate dell’evento sono andati sold-out settimane prima e la CSKA Arena, location della manifestazione, era gremita di fan.
Otto i team presenti all’appello moscovita e, nonostante l’assenza di team di casa, il calore del pubblico è riuscito a riversarsi sugli altri partecipanti. In particolare, è andato a sostegno delle squadre dell’area CIS, come Natus Vincere e Avangar.

Europa o CIS

L’avventura in terra di Russia ha visto come protagonisti due team con uno stato di forma diametralmente opposto.
FaZe e Natus Vincere sono arrivati all’ultimo atto con obiettivi differenti. I primi per cercare di rioccupare il terreno perduto dopo un’estate sottotono, i secondi per dimostrare che la sconfitta contro gli Astralis al FACEIT Major è stata definitivamente archiviata.

Entrambe le formazioni sono giunte alla finale dell’Epicenter 2018 senza perdere un set nell’intera fase a eliminazione diretta.

Prima mappa della finale è stata Mirage, scelta dai FaZe e nelle corde di NiKo e compagni. La squadra è riuscita a imporre il suo gioco nella prima parte del set chiudendo in vantaggio sul 10-5, per poi limitare i danni di un S1mple in versione ”solo contro tutti” e chiudere con un 16-12.
Il Leggero equilibrio visto nella seconda parte del primo set non è stato ripetuto nella seconda mappa, Dust2. In questo contesto la forza del collettivo dei FaZe è risultata devastante, con il trio NiKo-olofmeister-rain protagonisti di una prestazione con K/D in doppia cifra che ha chiuso la pratica sul 16-3.

L’intermezzo motoristico

L’Epicenter ha dato possibilità ai giocatori presenti di potersi sfidare anche su un altro titolo. La G-Drive, sponsor del torneo, ha creato la G-Drive Challenge, una sfida su Assetto Corsa nel realizzare il giro più veloce sulla Red Bull Ring con un Oreca 07.

A vincere l’evento è stato il canadese Twistzz dei Team Liquid, che ha portato a casa gli 8.000 dollari di primo premio con il tempo di 1.26.338.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

figc

La FIGC sbarca negli esport con la eEuro21

Sono passate poche ore dall’annuncio della nascita della eSuperCup Serie C per merito della Serie C ma le …