Home / Esport / Il Paris-Saint Germain stringe un nuovo accordo con gli LGD e sbarca su FIFA Online

Il Paris-Saint Germain stringe un nuovo accordo con gli LGD e sbarca su FIFA Online

A maggio di quest’anno vi avevamo parlato del rumor che vedeva l’approdo del Real Madrid nella scena competitiva orientale di FIFA. Nonostante quelle voci fossero state smentite, a quanto pare, l’idea di far sbarcare il proprio team in Cina non è stata mai abbandonata dal mondo del pallone.
A intraprendere questa nuova avventura, tuttavia, non sarà il club spagnolo che, nel frattempo, sembrerebbe invece essersi diretto verso le EU LCS di League of Legends. Al suo posto sarà invece il Paris-Saint Germain.

Uno sguardo al futuro

La squadra francese ha ampliato la propria collaborazione con gli LGD Gaming, iniziata ad aprile 2018 su Dota 2 con la formazione dei PSG.LGD, un team in grado di raggiungere addirittura il secondo posto al The International 2018. Ora sarà il loro roster di FIFA Online 4 a scendere in campo con ben quattro rappresentanti.

A guidare i 3 cinesi Mo “MzDragon” Zilong, Chen “Milano” Junyu e Li “Yuwenc” Sijun sarà il talento Johann “Maniika” Simo, che per l’occasione passerà da FIFA 19 a FIFA Online 4, la versione free-to-play esclusiva del sud-est Asia. L’esperienza del francese sarà fondamentale per il nuovo team del Paris-Saint Germain, specie considerando che il titolo su cui svolgeranno le loro competizioni non è altro che una amalgama dei precedenti capitoli sui quali sono già stati giocati così tanti tornei di spessore.

Molto probabilmente questo non sarà che un nuovo inizio per i francesi, che continuano a dimostrare parecchio interesse per il territorio asiatico. «Siamo sempre stati accolti benissimo in Asia, specialmente in Cina» ha detto Yassine Jaada, responsabile capo di PSG Esports. «Il nostro arrivo su FIFA Online era un passo logico da intraprendere e siamo contenti di iniziare questa nuova avventura affiancati dagli LGD. I nostri occhi sono già rivolti al 2019 e potete stare certi che abbiamo in programma altri investimenti in Cina».

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

North American Regional Final

Punk vince le SFV North American Regional Final nel nuovo weekend FGC

Ogni settimana ci stiamo ritrovando a aprire questa piccola rubrica menzionando quanto movimento ci sia …