Home / Esport / Il Foggia Calcio apre la propria sezione esport

Il Foggia Calcio apre la propria sezione esport

Nell’ultimo periodo lo sport più popolare del Bel Paese sembra avvicinarsi sempre più alla propria controparte virtuale. Che si tratti dei più grandi team di Serie A, o delle più modeste squadre di Serie B, nessuno sembra essere in grado di resistere al fascino di FIFA. Sempre più società hanno deciso di scendere in campo non solo in scarpette e parastinchi, ma anche con il controller in mano nel simulatore di EA Sports.
Poche settimane dopo la Carrarese, anche il Foggia Calcio ha deciso di tuffarsi nella mischia e aprire la propria sezione esport. L’annuncio è arrivato sulle pagine social del club rossonero, nel quale è stata annunciata ufficialmente anche l’avvio dei provini.

Futuri talenti cercasi

I diavoli della Serie B sono alla ricerca di aspiranti campioni che andranno a rimpompare la loro rosa di Pro Club. Come potete vedere nel tweet, in particolare sono richiesti portieri, difensori centrali, terzini destri e attaccanti. Ogni candidato verrà giudicato in un provino concordato, che andrà a valutare non solo le sue caratteristiche tecniche, ma anche la capacità di gioco di squadra e di socializzazione.

Se pensate di avere quello che serve per entrare nel team del Foggia Calcio, non esitate a contattare la squadra tramite la pagina twitter ufficiale. Non dimenticate, inoltre, che per avere una chance è necessario avere Tag attivi sia in VPL che in VPG.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Scott Gelb

Ancora guai in casa Riot Games: sospeso Scott Gelb

Non c’è pace in casa Riot Games. I successi ottenuti quest’anno sembrano andare di pari …