Home / Esport / Il DreamHack continua a sorprendere con l’annuncio di Mumbai come prima tappa asiatica

Il DreamHack continua a sorprendere con l’annuncio di Mumbai come prima tappa asiatica

Solo ieri vi avevamo parlato della nuova tappa di Rottendamche entrerà a far parte del circuito DreamHack 2019. Il colosso internazionale, però, aveva in serbo un’altra sorpresa: l’arrivo della prima LAN in terra asiatica, più precisamente a Mumbai.

Con un annuncio arrivato nelle prime ore della giornata, è stato reso noto l’accordo con Viacom18 e NODWIN Gaming  per la realizzazione del DreamHack Mumbai, in India.
La tappa asiatica sarà l’ultimo evento della stagione DreamHack 2018. Si terrà infatti al centro congressi NESCO dal 21 al 23 dicembre, una settimana dopo l’ultimo evento europeo di Siviglia.

Un programma personalizzato

Durante la conferenza stampa di presentazione, Akshat Rathee, fondatore e capo della NODWIN Gaming, ha reso noto montepremi iniziale della manifestazione, che sarà di 120.000 euro.

In più, sono stati svelati i primi eventi che saranno presenti all’interno della LAN. Mumbai ospiterà l’India Invitational di Dota 2 e CS:GO, il KO Fight Nights (rassegna con tornei di Street Fighter V e Tekken 7) e infine un torneo mobile dedicato al cricket, sport molto diffuso in India.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

AMD Pro Series

Dota2 Weekend: AMD Pro Series e Megafon Winter Clash

La settimana caratterizzata dal caso KuKu non ha fermato il circus di Dota 2, il …