Home / Esport / Weekend sul Ring: Angry Bird vince le European Regional Final 2018 di Street Fighter V

Weekend sul Ring: Angry Bird vince le European Regional Final 2018 di Street Fighter V

Un fine settimana, questo appena concluso, piuttosto particolare. Ben due dei 3 maggiori tour mondiali di picchiaduro hanno fatto pausa, almeno per quanto riguarda gli appuntamenti offline. Con il solo Street Fighter a alle prese con ben 2 tornei (tra cui le European Regional Final 2018), a mantenere vivo lo spirito competitivo sono state le varie community.

Il CEOtaku americano ha acceso gli animi dei fan dei giochi anime, primo tra tutti Dragon Ball FighterZ. Anche nello Stivale i giocatori non sono rimasti con le mani in mano. La community di Tekken si è riunita in Puglia, in un evento (la Wolf Den CUP) che ha regalato alcuni match davvero impressionanti.

Nuovi campioni

Le prime emozioni di questo weekend sono giunte la mattina presto. Il Tokyo Game Show ha ospitato, come ormai tradizione, una tappa del Capcom Pro Tour. Quest’anno il torneo ha visto ben 723 partecipanti e, tra la miriade di bandiere asiatiche, ha sventolato anche quella Americana. Al quarto posto ottenuto da NuckleDu è seguita la vittoria dell’Akuma più forte del mondo, Tokido. Quest’ultimo ha sconfitto in Grand Final la R. Mika di Fuudo, grazie a due vittorie consecutive per 3-0.

Contemporaneamente, oltreoceano, altra expo e altro torneo. Birmingham ha ospitato l’EXG, durante il quale si sono svolte le European Regional Final 2018.
A salire sul gradino più alto del podio è stato il portabandiera dei NASR Angry Bird, grazie al suo insolito Zeku. Una vittoria meritata quella del giocatore degli Emirati Arabi, che è arrivato in Grand Final dal lato dei vincitori e portato a casa il trofeo senza mai essere sconfitto.

Botte su botte

E come abbiamo già accenato, anche il Bel Paese è salito sul ring questo weekend con svariati eventi sparsi per tutta la penisola. Mentre a Bologna si svolgevano le finali VGP, in Puglia quello che doveva esser un piccolo torneo si è trasformato in un lampo in qualcosa di davvero speciale.
A Cerignola sono arrivati davvero in tanti, e tra loro si sono fatti notare alcuni dei combattenti nostrani più in forma del momento. Dando uno sguardo alla top8 si può già immaginare quante botte si siano viste in live su Twitch:

  • Sersambo
  • edwardmagnum
  • Bode
  • Danielmado
  • Frontyno
  • Franksorrow
  • Habubu_GDS
  • Silvyjun

Dopo ore di combattimenti, in un torneo che dalla top32 è stato FT3, a vincere la Wolf Den Cup è stato Danielmado. Dopo aver raggiunto la Grand Final in una serie sofferta contro Sersambo, il giocatore degli HellGaming ha guadagnato al vittoria sconfiggendo ancora una volta il suo compagno di squadra, reduce dalla sfida contro Bode, con un’altro tiratissimo 3-2.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Extremesland

Extremesland Asia 2018: grosso guaio a Shanghai

Settimana dedicata ai team asiatici con le fasi finali della Extremesland Asia 2018, torneo che …